Primi guai per Mourinho: ko un titolare della Roma

Dopo l’infortunio di Spinazzola, Mourinho deve fare i conti con un nuovo ko pesante in casa Roma: a rischio un titolare per il debutto in campionato.

José Mourinho
José Mourinho (fonte foto GettyImages)

Non arrivano buone notizie in casa Roma. José Mourinho rischia di dover fare a meno per infortunio di un suo potenziale titolare. Un calciatore già molto importante nella scorsa stagione ma che, con lo Special One, potrebbe finalmente diventare un tassello fondamentale nello scacchiere tattico giallorosso.

Ma facciamo un passo indietro. Si tratta del secondo grave incidente per la squadra capitolina sulla via dell’inizio della stagione. Già durante gli Europei, ovviamente, Mourinho aveva perso un suo potenziale, o anzi sicuro titolare. Tutti abbiamo ancora negli occhi lo sfortunatissimo ko di Leonardo Spinazzola nei quarti di finale contro il Belgio.

Un infortunio lunghissimo che terrà il terzino sinistro lontano dal terreno di gioco sicuramente fino a novembre, ma che potrebbe prolungarsi anche per qualche mese in più. A quanto pare, però, la Roma non aveva ancora pagato il suo debito con la sfortuna, e così in infermeria a raggiungere Spinazzola è già andato un altro calciatore importantissimo per la squadra.

Leggi anche -> Roma, nasce l’era Mourinho: il primo messaggio è per Spinazzola – VIDEO

Infortunio per Villar: quanto tempo starà fuori

Villar Roma Bologna
Gonzalo Villar (fonte foto GettyImages)

Il calciatore andato ko nel ritiro portoghese della Roma è Gonzalo Villar. Il centrocampista spagnolo si è infortunato nel corso dell’allenamento, riportando secondo la prima diagnosi un trauma distorsivo di primo grado al ginocchio sinistro. La sua situazione verrà valutata nei prossimi giorni con continui test, ma la sensazione è che il recupero richiederà un po’ di tempo.

Stando a quanto riferito da giallorossi.net, il mediano spagnolo dovrebbe stare fermo per almeno due o tre settimane. In questo momento è impossibile stabilire con certezza la data del rientro, che potrebbe però essere attorno al 20 agosto, quindi nell’immediata vigilia dell’inizio del campionato.

Se le cose dovessero andare così, è molto probabile che Villar possa essere costretto a saltare la gara di esordio in Conference League della società giallorossa ma anche la prima delicatissima partita di campionato, in programma contro la Fiorentina il prossimo 22 agosto alle 20.45.

Potrebbe interessarti -> Non solo Roma: tutte le grandi squadre qualificate alla Conference League

Ad ogni modo, nel giro di un mese l’infortunio di Villar dovrebbe essere superato. Difficile quindi ipotizzare un affondo sul mercato da parte della società per regalare allo Special One un sostituto per così poche partite. Probabilmente il tecnico farà di necessità virtù, potendo comunque contare su tutti gli altri elementi della rosa, da Veretout a Cristante.