Juventus, settimana decisiva per Locatelli: un ex Napoli come alternativa

La Juventus non vuole più aspettare: ci sarà l’affondo per Locatelli, ma spunta il piano B in caso di mancato accordo col Sassuolo.

juventus locatelli
La Juventus pensa all’alternativa a Locatelli (GettyImages)

E’ una settimana particolare in casa Juve. Si definiranno diversi accordi, scontati e meno scontati. Innanzitutto, saranno giorni decisivi per la firma sul nuovo contratto di Giorgio Chiellini. Il capitano della Nazionale e del club bianconero è pronto a prolungare la sua permanenza a Torino per almeno un altro anno, per chiudere sognando la vittoria in Champions League. Per raggiungere questo obiettivo, la dirigenza sta chiudendo l’affare per Kaio Jorge, talento brasiliano in scadenza con il Santos.

Ma non è tutto. Ovviamente, il pallino di Allegri e l’intero staff manageriale della Juventus è Manuel Locatelli. Proprio oggi il calciatore torna a disposizione del Sassuolo per cominciare il ritiro, visto le distanze sulle cifre per il cartellino. Ma nelle prossime ore, la Vecchia Signora vuole affondare il colpo e chiudere questa lunga trattativa. E se non dovesse arrivare la fumata bianca, la Juventus ha già pensato ad un’alternativa per rinforzare il centrocampo.

Leggi anche >>> La Juventus sfida il Tottenham: nel mirino un big della Fiorentina

Juventus-Bakayoko, l’ex Napoli piano B se non arriva Locatelli

bakayoko juventus
Bakayoko nel mirino della Juve (GettyImages)

Il Campione d’Europa con la Nazionale italiana è da mesi nel mirino del club bianconero, ma il Sassuolo chiede una cifra elevata per la cessione a titolo definitivo e al momento manca l’accordo tra le parti. La Juventus non vuole aspettare e ha pensato già al piano di riserva: per la Gazzetta dello Sport, Bakayoko può essere l’alternativa a Locatelli.

Il centrocampista francese ha disputato la scorsa stagione al Napoli con la formula del prestito. Attualmente è di proprietà del Chelsea, ma il suo futuro è lontano dalla Premier League. Stesso il club partenopeo starebbe pensando al ritorno del mediano, ma la Juve può inserirsi con decisione in questo affare dal basso costo, decisamente inferiore rispetto all’investimento per il centrocampista neroverde.