Lukaku al Chelsea, esulta anche il Manchester: all’Inter andrà molto meno

La cessione record di Lukaku al Chelsea fa esultare non solo l’Inter, ma anche il Manchester United: il motivo lo rivelano le testate inglesi.

Romelu Lukaku Inter
Romelu Lukaku (fonte foto GettyImages)

Romelu Lukaku segna un gol per il Manchester United a distanza di anni. Un gol metaforico, certo, ma che vale milioni di euro. Tutto merito della cessione al Chelsea del bomber belga da parte dell’Inter. Una vendita record che potrebbe concretizzarsi nelle prossime ore per la gioia di tutte le parti in causa, compresi i Red Devils (ed esclusi i tifosi nerazzurri, ovviamente).

Ma facciamo un passo indietro. La ricostruzione dei conti economici che circondano l’affaire Lukaku-Inter-Chelsea è stata fatta dal tabloid inglese The Sun. Secondo il celebre giornale d’Oltremanica, il trasferimento dovrebbe ammontare a circa 120 milioni di euro. Una somma molto importante, che supera di gran lunga quella versata due estati fa dall’Inter per strapparlo allo United.

La società inglese, infatti, si ‘accontentò’ di 70 milioni (65 per la parte fissa più 5 di bonus) per girare ai nerazzurri il potente calciatore belga. Circa 50 milioni in meno rispetto a quelli che l’Inter potrebbe mettersi in cassa con la cessione al Chelsea. Eppure, lo United non può che sorridere dalla possibile chiusura di questo affare. E il motivo è facilmente intuibile.

Leggi anche -> Inter, tutti contro Zhang: l’ira dei tifosi vip

Lukaku-Chelsea: il Manchester United ci spera

Lukaku Manchester United
Lukaku con la maglia dello United (fonte foto GettyImages)

Perché il ritorno in Premier, in una diretta concorrente, di un calciatore così importante dovrebbe far sorridere il Manchester United? Ovviamente per motivi economici. Come rivelato dal Sun, infatti, il club inglese, che non ha l’anello al dito, ha inserito nella cessione di Lukaku anche una clausola per una futura cessione. Clausola che si aggirerebbe all’incirca sul 5% del totale. Ciò significa che un’eventuale rivendita a 120 milioni permetterebbe allo United d’incassare, dal nulla, circa 5-6 milioni di euro.

Ma non finisce qui. Sembra infatti che l’Inter debba ancora versare buona parte della somma pattuita per l’acquisto di Lukaku ormai due stagioni fa. E viste le condizioni economiche difficili in cui versa il club nerazzurro, chissà che dalle parti di Manchester non possano aver esultato anche solo per l’ingresso di nuovi fondi nelle casse della squadra milanese.

Potrebbe interessarti -> Lukaku, addio all’Inter: Inzaghi ha scelto il sostituto

Secondo il Sun, infatti, al momento lo United starebbe ancora aspettando ben 55 milioni dei 65 più bonus della rivendita all’Inter. Quasi il totale. Se quindi dovessimo sottrarre dai 120 milioni i 5 della percentuale di rivendita più i 55 milioni da girare allo United, all’Inter non rimarrebbe che circa la metà di quanto prospettato, 60 milioni.