Chi è Pervis Estupinan, il terzino sinistro che fa impazzire il Napoli

Niente Emerson Palmieri, il nuovo terzino sinitro del Napoli potrebbe essere Pervis Estupinan: caratteristiche e curiosità.

Pervis Estupinan Ecuador
Pervis Estupinan con la maglia dell’Ecuador (fonte foto GettyImages)

Da un campione d’Europa a un altro. Il Napoli continua la ricerca del nuovo terzino sinistro. Per Emerson Palmieri, obiettivo numero uno, le difficoltà appaino ogni giorno più insormontabili: il terzino italo-brasiliano guadagna troppo e al momento non sembra sacrificabile a zero da parte del Chelsea. Per questo il club azzurro starebbe guardando a un altro campione d’Europa: Pervis Estupinan.

Non dirà molto ai tifosi del Napoli questo nome. Emerson è infatti reduce dalla vittoria in Champions League (da comprimario) e da quella a Euro 2020 (da co-protagonista), conosce già il campionato italiano, ha lavorato con Spalletti e sembra dare più garanzie. Ma anche Estupinan non è affatto l’ultimo arrivato. Calciatore del Villarreal campione in Europa League la scorsa stagione, è stato nelle scorse settimane una delle rivelazioni dell’ultima Copa America con il suo Ecuador.

Un profilo perfetto per gli azzurri: ancora giovane (classe 1998), desideroso di provare nuove esperienze in una piazza dalla tradizione più importante rispetto a quella spagnola, con uno stipendio alla portata (1,5 milioni) e tanta voglia di imporsi nel grande calcio. Tutte caratteristiche che ne fanno un profilo da tener d’occhio.

Leggi anche -> Napoli nel futuro di Emerson Palmieri? La risposta di Spalletti fa sognare i tifosi

Estupinan: caratteristiche tecniche del terzino che piace al Napoli

Pervis Estupinan Villarreal
Pervis Estupinan con la maglia del Villarreal (fonte foto GettyImages)

Nativo di Esmeraldas, provincia dell’Ecuador che ha già dato i natali a campioni come Hurtado e Valencia, Estupinan è il quarto di cinque fratelli. Figlio, nipote e fratello di calciatori, ha il pallone nel sangue. Muove i primi passi con l’El Nacional, per poi passare all’LDU Quito.

L’approdo in Europa arriva grazie all’Udinese, che nel 2016 lo gira al Granada. Nel campionato iberico riesce faticosamente a imporsi vestendo diverse maglie: dall’Almeria al Maiorca, dall’Osasuna al Villarreal, che lo ha acquistato nell’estate del 2020 (dopo una brevissima esperienza al Watford).

Potrebbe interessarti -> Calciomercato Napoli, arrivano delle cessioni per i partenopei: i dettagli

Proprio con li sottomarino giallo arriva la sua consacrazione, con un’esplosione che lo porta a confermarsi come uno dei talenti migliori del calcio ecuadoriano. Come caratteristiche tecniche sembrerebbe, sulla carta, il profilo perfetto per il Napoli. Terzino sinistro dotato di grande forza fisica, ma anche molto veloce, possiede un ottimo cross e di tanto in tanto si cimenta anche nel tiro dalla distanza.

Come quasi tutti i terzini sudamericani predilige la fase offensiva, ma pecca in quella di difesa. Tuttavia, gli anni in Europa (seppur per la gran parte in Spagna) gli sono serviti per assimiliare concetti importanti anche per quanto riguarda la marcatura. Pur non essendo altissimo (1 metro e 75), grazie al suo ottimo stacco si fa valere molto anche nei contrasti aerei. Insomma, potrebbe non essere il nuovo Ghoulam, ma avrebbe tutte le carte in regola per non far rimpiangere ai tifosi azzurri l’ultimo Mario Rui.