Florenzi al Milan: nel 2016 il gol che esonerò Pioli

Alessandro Florenzi sta per ritrovare Stefano Pioli, il tecnico che ‘esonerò’ con un gol in un derby tra Roma e Lazio. 

Florenzi gol Lazio
Florenzi segna alla Lazio (fonte foto GettyImages)

Cinque anni dopo, riecco Alessandro Florenzi e Stefano Pioli. Allora da avversari, stavolta da amici. Il terzino giallorosso sta per diventare un calciatore del Milan, e sulla panchina rossonera troverà proprio il tecnico parmigiano, un grande professionista cui il calciatore romano costò una panchina proprio grazie a uno straordinario gol in un derby.

Era l’aprile del 2016 e si affrontavano sul campo la Lazio di Pioli e la Roma di Luciano Spalletti. Una sfida ricca di fascino, come tutti i derbi, ma forse anche di più. In gioco c’era molto, e l’equilibrio era tanto. Dopo un dominio giallorosso, a quindici minuti dalla fine la Lazio aveva riaperto i giochi con Parolo, portando il match sul 2-1. Risultato in bilico, tensione alle stelle.

Leggi anche -> Florenzi al Milan: con lui la bella moglie. Chi è Ilenia Atzori

E all’improvviso spuntò lui, l’ennesimo figlio della Roma romanista, che dopo il gol in pallonetto da centrocampo contro il Barcellona scelse di entrare nella storia anche al derby, con un destro al volo all’angolino. Esultanza da urlo e gara virtualmente finita (dopo qualche minuto arrivò anche il 4-1 di Perotti). Un paio d’ore dopo Pioli venne esonerato.

Pioli ritrova Florenzi al Milan: il terzino vuole rilanciarsi

Florenzi Italia Euro 2020
Florenzi con la maglia dell’Italia (fonte foto GettyImages)

Cinque anni dopo, chi l’avrebbe mai detto, le loro strade si incrociano di nuovo. Pioli è il tecnico superconfermato di un Milan che nell’ultima stagione ha fatto sognare i tifosi. Florenzi è invece reduce da una deludente avventura al PSG, e da una serie di stagioni di rango basso che lo hanno portato a finire fuori dai piani della Roma di Mourinho, che oggi lo considera un esubero.

Il terzino dovrebbe approdare in rossonero in prestito con diritto di riscatto. E il riscatto sarà l’obiettivo principale della sua nuova avventura al Milan. Vero che a luglio è stato tra gli eroi di Euro 2020, ma anche la competizione continentale non l’ha vissuta da protagonista e mai come oggi necessita di un rilancio per ridare un senso alla sua carriera.

Potrebbe interessarti -> Calciomercato Milan, terzino in arrivo per Stefano Pioli: i dettagli

Riuscirà Pioli, l’uomo che gli ha rifilato la sconfitta più umiliante nella sua carriera (nello storico 7-1 per la Fiorentina in Coppa Italia nel 2019 il tecnico era sulla panchina viola, il terzino era il capitano dei giallorissi) ha riportarlo sulla retta via?