Juve, si complica il rinnovo di Dybala: le richieste della Joya frenano la trattativa

Juventus: dopo la cessione di Ronaldo, si torna a lavorare sul rinnovo di Paulo Dybala. Ancora niente fumata bianca: le cifre della trattativa.

Paulo Dybala, attaccante della Juventus
Paulo Dybala – GettyImages

Conclusasi la sessione estiva di calciomercato, in casa Juve si torna a parlare di rinnovi. La nuova politica di “austerity” disposta dai vertici della società bianconera, ha costretto Massimiliano Allegri e il suo staff tecnico a rinunciare al giocatore più decisivo fra i 25 a sua disposizione, Cristiano Ronaldo, a soli 3 giorni dalla fine del mercato. Una perdita importante, aggravata dall’impossibilità di sostituire CR7 con un nuovo innesto nel reparto offensivo, proprio in virtù di quella politica di bilancio restrittiva che ha costretto i bianconeri a privarsi del bomber portoghese.

Leggi anche »» Juventus, Demiral su Instagram: dedica social agli ex compagni

Leggi anche »» Juventus, Kaio Jorge fuori dalla lista Champions: l’ironia dei tifosi sui social

Se, allora, il sostituto di Ronaldo non può arrivare dal mercato, l’unica soluzione è quella di cercarlo in casa propria. E, mentre Chiesa e Morata sono diventati, ormai, due delle poche certezze nell’11 titolare di Allegri, chi potrebbe essere recuperato dal tecnico livornese per completare il suo tridente offensivo, potrebbe essere proprio Paulo Dybala. L’argentino è reduce da una stagione poco positiva con Pirlo, con solo 26 apparizioni e 5 reti, ma adesso potrebbe rilanciarsi con il mister che aveva creduto in lui quando era ancora una giovane promessa del Palermo.

Juve, rinnovo Dybala: le cifre della trattativa

Andrea Agnelli, presidente della Juventus
Andrea Agnelli – GettyImages

La disposizioni imposte dalla società bianconera sui tagli al monte ingaggi, però, non hanno avuto come unica conseguenza la cessione di Ronaldo e il mancato arrivo di un innesto per sostituirlo. Ma stanno complicando anche la trattativa sui rinnovi in corso per i contratti in scadenza del 2022. In particolare avrebbero subito una brusca frenata proprio le contrattazioni per l’estensione del contratto di Dybala.

L’argentino, numero 10 e nuovo vice-capitano della Juventus, infatti, avrebbe chiesto una cifra simile a quella percepita da De Ligt, il giocatore più pagato della squadra, di 12 milioni netti a stagione, tra parte fissa e bonus. La Juve, invece non vorrebbe andare oltre i 9 milioni, bonus compresi. La trattativa adesso è in salita, ma da entrambe le parti c’è la volontà di continuare insieme, almeno per i prossimi 3 anni.

Mattia Maccarone