Debutto Ronaldo al Manchester United: salta tutto, beffa atroce per i tifosi

Cristiano Ronaldo torna a Manchester, ma il suo debutto non potrà essere trasmesso in televisione: tutta colpa di una regola inglese.

Cristiano Ronaldo Manchester Old Trafford
Un cartellone di Ronaldo all’Old Trafford ((fonte foto GettyImages)

La partita inglese più attesa degli ultimi anni… non sarà trasmessa in Inghilterra! Sembra incredibile, ma è l’amara verità per i tifosi residenti iin Inghilterra. Il riferimento è ovviamente al match tra Manchester United e Newcastle, in programma l’11 settembre. La gara che potrebbe rappresentare il grando secondo debutto di Cristiano Ronaldo in Premier League con la maglia dei Red Devils.

Mentre tutto il mondo sarà collegato con l’Old Trafford (la gara sarà trasmessa in diretta da 189 paesi, di fatto esclusi solo la Corea del Nord e l’Afghanistan), i tifosi inglesi, se vorranno ammirare il grande ritorno di CR7, dovranno obbligatoriamente recarsi allo stadio. Nessuna televisione potrà infatti trasmettere il match tra la squadra di Manchester e gli avversari bianconeri. Ma qual è il motivo?

Leggi anche -> Cristiano Ronaldo, dal pesce all’olio di cocco: svelata la dieta del campione

A svelare l’arcano è stata La Gazzetta dello Sport, che ha spiegato ai tifosi italiano cosa sia la no-football zone, una regola che vige in Inghilterra dal 1987. Si tratta di una norma che vieta la trasmissione di partite di calcio tra le 14.45 e le 17.15, sia delle leghe inglesi che di quelle estere.

La ratio alla base di questa norma è la necessità di proteggere i match delle serie inferiori, che si svolgono in Inghilterra in quella fascia oraria. E purtroppo per i tifosi dello United, la gara di sabato è in programma alle 16 italiane (15 locali). Ci sarà anche in questo caso un’eccezione come accaduto durante la pandemia? Per il momento sembra di no. Tuttavia, una piccola speranza per i sostenitori dei Red Devils c’è…

Manchester: slitta il debutto di Ronaldo?

Cristiano Ronaldo Manchester
Cristiano Ronaldo in allenamento a Manchester (fonte foto GettyImages)

La piccola grande speranza dei tifosi dello United è che il debutto di Cristiano possa slittare almeno di una settimana. La quarantena che lo ha costretto a vivere per cinque giorni in isolamento domiciliare nella sua villa di Cheshire lo obbligherà a unirsi al gruppo solo dal prossimo venerdì.

Potrebbe interessarti -> Ronaldo prende il “7”: l’iniziativa del Man United per i tifosi è sorprendente

Per questo motivo, secondo il Sun, è abbastanza improbabile che Solskjaer possa convocarlo già per la sfida contro il Newcastle, mentre potrebbe essere già disponibile per il match di Champions con lo Young Boys della metà della prossima settimana. Ad ogni modo, che sia tra i convocati o solo tra gli spettatori, una cosa è certa: Ronaldo sarà all’Old Trafford sabato, e l’euforia è tale che molti biglietti sono già stati venduti a oltre 2mila sterline. Follia? Forse solo amore.