Mondiale per club a rischio nel 2021: la Fifa trema

Dopo aver organizzato Olimpiadi e Paralimpiadi, il Giappone rinuncia al Mondiale per club 2021: salta la manifestazione?

Infantino Fifa
Infantino, presidente Fifa (fonte foto GettyImages)

Nuovi problemi in casa Fifa: a rischio il Mondiale per Club 2021. Mentre Infantino continua a far discutere gli appassionati di calcio per la sua presunta volontà di portare il Mondiale per Nazioni a disputarsi ogni due anni, in alternanza con le competizioni continentali, per poter così assistere a un evento dedicato alle rappresentative nazionali ogni anni, si apre una grande criticità per l’evento che invece coinvolge i club vincitori dei più importanti trofei continentali per club.

Il Giappone, chiamato a organizzare il grande evento, si è infatti ufficialmente ritirato dalla manifestazione a soli tre mesi dall’inizio. Il Mondiale dovrebbe svolgersi dal 9 al 19 dicembre 2021, ma da Tokyo hanno fatto sapere che in questo momento è impossibile gestire una competizione del genere a causa delle restrizioni da Covid, diventate più severe dopo le Olimpiadi e le Paralimpiadi, che hanno aggravato la situazione sanitaria. Lo riferisce l’agenzia Kyodo News.

Leggi anche -> Fifa 2022 a rischio, colpa di Mbappé: i timori di EA sports

Un problema non da poco per l’organizzazione mondiale del calcio, che a tutto stava pensando in questi ultimi giorni tranne che alla manifestazione mondiale più vicina alla realizzazione. E adesso in pochissimo tempo bisognerà trovare un’alternativa.

Mondiale per Club 2021 a rischio?

Chelsea Champions
Il Chelsea vincitore della Champions (fonte foto GettyImages)

La risposta a questa domanda insidiosa al momento non può che essere sì. Il piano B infatti al momento non sembrerebbe esistere, e la Fifa dovrà trovarlo in pochissimo tempo. Negli ultimi due anni la manifestazione si è tenuta in Qatar. Chissà che non possa arrivare sempre dallo Stato mediorientale una soluzione per evitare una cancellazione che sarebbe clamorosa.

Tra l’altro, l’edizione 2021 dovrebbe essere l’ultima con l’attuale formula. Da tempo infatti la Fifa sta studiando un progetto per allargare il Mondiale a 24 squadre. Una soluzione che dovrebbe fare il suo debutto già dal prossimo anno. Se le cose dovessero rimanere così, dunque, l’ultima squadra vincitrice del Mondiale per Club per come lo abbiamo conosciuto negli ultimi anni rimarrebbe il Bayern Monaco.

Potrebbe interessarti -> Calciomercato Chelsea, dopo Lukaku in arrivo un altro top player

Ricordiamo che in questa edizione, come rappresentante dell’Europa, da detentrice della Champions League, ci dovrebbe essere il Chelsea, che nello scorso maggio ha superato in una finale tutta inglese il Manchester City di Guardiola. Potrà la squadra di Tuchel giocarsi la sua chance di diventare campione del mondo?