Manchester-Ronaldo, clamorosa svolta: la decisione del portoghese

Novità all’orizzonte sul futuro di Cristiano Ronaldo al Manchester: la luna di miele è già finito e CR7 ha svelato la sua decisione clamorosa.

Cristiano Ronaldo Manchester United
Cristiano Ronaldo al Manchester United (©LaPresse)

L’amore è eterno finché dura, recitava il titolo di un celebre film di Carlo Verdone. Un concetto tanto malinconico quanto attaccato alla realtà, specialmente in un mondo, come quello del calcio, che lascia sempre meno spazio ai sentimenti veri. Soprattutto quando si parla di super-professionisti come Cristiano Ronaldo.

Non è un segreto che CR7 avrebbe immaginato un inizio di avventura totalmente diverso in questa sua seconda vita al Manchester United. I Red Devils sulla carta sono una delle squadre più forti d’Europa, ma da diversi anni a questa parte ormai faticano terribilmente a restare attaccati ai primi posti in Premier.

Leggi anche -> Cristiano Ronaldo acquista un’auto dal valore di 10 milioni di euro

Se l’unico titolo vinto in anni recenti dal più conosciuto e ricco club al mondo è un’Europa League, un problema ci deve essere. E dev’essere anche parecchio profondo. Per questo motivo Cristiano, che fin qui ha deluso le aspettative, risultando decisivo in Champions ma ampiamente insufficiente in campionato, starebbe già riflettendo sul suo futuro, e avrebbe messo in chiaro le cose con la società: c’è solo un modo per convincerlo a restare a Manchester.

Cristiano Ronaldo lascia il Manchester United?

Ronaldo Manchester Liverpool
Ronaldo a testa bassa durante Manchester-Liverpool (©LaPresse)

Cristiano Ronaldo-Manchester United è un binomio perfetto solo se a unirli c’è la Champions League. Questo almeno è quello che passa nella testa del portoghese, che non ha alcuna voglia di giocare in futuro tornei come l’Europa League o addirittura la Conference, che mancano alla sua bacheca, ma senza alcun cruccio da parte sua.

Urge quindi una svolta per la squadra di Solskjaer. Il rischio di perdere l’asso portoghese non è poi così lontano. Anzi, in questo momento è molto probabile che a fine stagione il calciatore possa essere ‘costretto’ a fare le valigie nuovamente, dal momento che in Premier la concorrenza è fortissima: Chelsea, Liverpool e City sembrano fare un campionato a sé, in questo momento il West Ham è terzo e sta sorprendendo tutti, il Tottenham con Conte torna una rivale temibile e l’Arsenal è in crescita. La Champions, a queste condizioni, è molto molto complicata.

Potrebbe interessarti -> Cristiano Ronaldo, che acquisto: spesa folle per restare al top

Non si fanno ancora nomi per il momento su possibili destinazioni per il campione portoghese, ma per il Daily Express il cinque volte Pallone d’oro avrebbe già iniziato a guardarsi attorno. E allora qualche ipotesi si può già fare. Impossibile un ritorno in Italia, con la Juventus in grave difficoltà e le altre squadre prive dei fondi necessari a sostenerlo. Chiusa anche la via verso la Germania, e anche in Inghilterra non potrebbero esserci ulteriori sbocchi. Le ipotesi più concrete potrebbero essere due: il PSG, sempre in cerca di campioni da aggiungere alla propria collezione; il Real Madrid, per un altro grande ritorno che farebbe la gioia di Carletto Ancelotti.

Impostazioni privacy