Milan, Donnarumma discute il rinnovo: clausola Champions per farlo restare

Donnarumma lavora al rinnovo (Getty Images)
Donnarumma lavora al rinnovo (Getty Images)

Gianluigi Donnarumma ha iniziato a trattare il rinnovo con il Milan, che potrebbe inserire una nuova clausola per convincere il portiere a restare 

Il Milan ha iniziato a porre le basi per il rinnovo di Gianluigi Donnarumma, colpito dal Covid lo scorso lunedì e attualmente in quarantena. Il portiere ha saltato la sfida di campionato contro la Roma e non prenderà parte neanche al match contro lo Slavia Praga di domani in Europa League. Pioli attende con ansia l’esito negativo dei prossimi test per avere nuovamente a diposizione uno dei capi saldi della squadra.

I dirigenti rossoneri, intanto, sono intenzionati a trovare un accordo per il rinnovo contrattuale il prima possibile con il 21enne, in scadenza il prossimo 30 giugno. Evitare di perdere “Gigio” a parametro zero è fondamentale, ma non sarà semplice riuscire a convincere Mino Raiola, agente del portiere.

Potrebbe interessarti anche: Milan-Roma, Giacomelli bocciato: polemiche su rigori e sull’uso del VAR

Donnarumma tratta il rinnovo con il Milan: tutti i dettagli

Donnarumma pensa al rinnovo col Milan (Getty Images)
Donnarumma pensa al rinnovo col Milan (Getty Images)

Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, l’ostacolo principale è legato all’ingaggio. Il Milan, difficilmente potrà soddisfare la richiesta di 10 milioni da parte del portiere. La crisi generata dal Covid-19, infatti, ha complicato qualsiasi operazione in termini di acquisti e riscatti.

La soluzione migliore, dunque, potrebbe essere quella di un compromesso. I rossoneri offrirebbero 6 milioni a stagione a Donnarumma, con l’aggiunta di bonus legati alla Champions League. In primis, il piazzamento nella massima competizione europea per club, e, in secondo luogo, ad ogni passaggio di turno nel torneo, verrebbe versato un incentivo. Le parti potrebbero trattare una volta terminata la quarantena del giocatore, che spera di ritornare negativo nel più breve tempo possibile. Intanto i rossoneri faranno ancora affidamento su Tatarusanu, che contro la Roma non ha dato grandi segnali di sicurezza.

Leggi anche -> Milan-Ibrahimovic, rinnovo in vista: cosa succede con Donnarumma