Inter, Allegri spaventa Conte: panchina nerazzurra in bilico

50
Inter, Allegri può sostituire Conte (Getty Images)
Inter, Allegri può sostituire Conte (Getty Images)

Massimiliano Allegri potrebbe prendere il posto di Antonio Conte sulla panchina dell’Inter dopo i recenti risultati 

La stagione dell’Inter non è iniziata nel migliore dei modi. Sono arrivate solamente 3 vittorie su Fiorentina, Benevento e Genoa, alle quali si sono aggiunte due sconfitte importanti contro Milan e Real Madrid e ben 5 pareggi con Lazio, M’Gladbach, Shakhtar Donetsk, Parma e Atalanta. Contro club medio-piccoli, i nerazzurri hanno faticato, ma quasi sempre sono riusciti a strappare un successo, mentre nei big match non hanno portato a casa il risultato sperato.

Le sfide di Champions League hanno messo in evidenza tutti i problemi della squadra allenata da Conte, che ora rischia di non passare il turno e quindi di non conquistare l’accesso agli ottavi di finale. Il tecnico pugliese è in bilico e nelle ultime ore si sono intensificate le voci di un possibile cambio sulla panchina nerazzurra.

Potrebbe interessarti anche: Inter, Conte è già il passato: in arrivo Max Allegri?

Allegri insidia Conte, tutte le novità

Conte a rischio, ci prova Allegri (Getty Images)
Conte a rischio, ci prova Allegri (Getty Images)

Secondo Tuttosport, proprio come avvenuto alla Juventus, Antonio Conte potrebbe lasciare anzitempo il club del patron Zhang ed essere sostituito da Massimiliano Allegri. L’allenatore toscano è ancora in cerca di una nuova squadra dopo aver lasciato i bianconeri, per prendersi un anno sabatico, e aspetta la giusta occasione.

Il contratto che lega Conte all’Inter è valido ancora fino al 2022 e i 12 milioni che percepisce all’anno risultano un ostacolo importante per la dirigenza interista. Il club, però, avrebbe iniziato comunque a valutare l’opzione dell’esonero. Tutto dipenderà dai prossimi risultati, a partire dalla ripresa dopo la sosta. Se i nerazzurri continueranno a faticare sia in campionato che in Champions, allora il cambio di guida tecnica non sarà più solamente una voce di corridoio.

Leggi anche -> Allegri in pole per il dopo Tuchel: l’ultimatum del PSG