Leao, il gol record è irregolare: il motivo per cui andava annullato

Leao, il gol record è irregolare (Getty Images)
Leao, il gol record è irregolare (Getty Images)

Rafael Leao ha realizzato un gol in meno di 7 secondi, ma la sua rete da record è irregolare e doveva essere annullata 

Neanche il tempo di sedersi comodi sul divano di casa e Rafael Leao aveva già realizzato il gol dell’1-0 per il Milan nella sfida al Sassuolo. L’attaccante rossonero ha messo a segno la rete più veloce nella storia della Serie A e dei maggiori campionati in Europa, dopo 6 secondi e 87. Un record appartenuto a Paolo Poggi per 19 lunghi anni e che difficilmente sarà ora battuto.

Dopo l’entusiasmo e i complimenti per un’azione simile, che lo stesso giocatore ha ammesso di aver preparato in allenamento, sono arrivate anche delle doverose precisazioni. Stando a quanto riferito dall’ex arbitro e ora avvocato, Luca Marelli, il gol è irregolare e doveva essere annullato.

Potrebbe interessarti anche: Leao, gol da record in Sassuolo-Milan: il più veloce della Serie A. La top 5

Leao, il gol record non è valido: perché doveva essere annullato

Leao, gol da record irregolare (Getty Images)
Leao, gol da record irregolare (Getty Images)

All’interno di un Tweet, il dottor Marelli spiega perché la rete andava annullata, ma sottolinea anche che il VAR non ha colpe in merito. Leao ha un piede nella metà campo avversaria, si legge nel messaggio social, che prosegue: “E’ teoricamente irregolare, ma il VAR non può intervenire. Non sono consentite review sulle riprese di gioco”.

Al momento della battuta del calcio d’inizio del match, infatti, quando Brahim Diaz passa il pallone a Calhanoglu, Leao è già nella metà campo del Sassuolo, rendendo dunque il suo gol record irregolare. L’assistenza video, però, non può far nulla in questi casi, proprio come quando un calciatore, ad esempio, decide di battere una rimessa laterale un po’ più avanti rispetto al punto d’uscita del pallone. Notare certi dettagli in diretta è pressoché impossibile e dunque il record firmato da Leao resterà invariato.