Carnevali allontana le voci su De Zerbi: “Al Sassuolo idee chiare”

Carnevali De Zerbi Sassuolo
Carnevali festeggia De Zerbi (foto tratta da Instagram Sassuolo)

Nel prepartita fra Sassuolo e Napoli, Carnevali ha chiarito la posizione di De Zerbi, svelando i piani del club. E intanto il tecnico festeggia le 100 panchine in Serie A.

De Zerbi al Sassuolo è diventato uno dei tecnici più stimati in Serie A, e le voci su un possibile addio tengono banco in casa neroverde. Carnevali nel prepartita contro il Napoli ha fatto chiarezza sul ruolo del tecnico, che festeggia oggi le 100 panchine nella massima serie. Un traguardo importante, che testimonia una storia d’amore e un legame profondo.

Un bilancio equilibrato quello di De Zerbi, che prima del match col Napoli, società che lo stima molto, vantava uno score di 32 successi, 33 pareggi e 34 sconfitte. Niente male per un tecnico con il quale il Sassuolo è diventato grande. Lo fece intuire subito, con una vittoria per 1-0 sull’Inter all’esordio, e da quel momento ha portato avanti un progetto basato su un calcio spumeggiante e offensivo. Un marchio di fabbrica che ha convinto il Sassuolo a rifiutare offerte importanti per i suoi gioielli, con un solo obiettivo. Provare ad entrare fra le migliori 7 in Italia e consacrarsi come una realtà pronta al decollo.

Per farlo serve necessariamente un allenatore capace, che sappia dare una nuova vita ai calciatori in rosa. Locatelli ha mantenuto le promesse di inizio carriera con i neroverdi, e si è affermato fra i migliori in Italia. Caputo è diventato un bomber da nazionale, Boga si è trasformato in un calciatore unico per caratteristiche, e più in generale l’allenatore riesce a tirar fuori il meglio dai suoi uomini. Ecco perché Carnevali ha utilizzato parole al miele per il tecnico.

Leggi anche: Serie A, è caos rinvii e recuperi: tornano di moda i play off

Carnevali su De Zerbi: “Il Sassuolo ha un tecnico da top club”

https://twitter.com/SassuoloUS/status/1367163193466970117

E’ stato indubbiamente difficile per il Sassuolo di De Zerbi rinunciare ai 40 milioni per Locatelli, alla stessa cifra per Boca e agli assalti per i gioielli messi in mostra. Se Carnevali lo ha fatto è solo in funzione di un progetto che proseguirà con De Zerbi. Lo ha annunciato prima del match fra i neroverdi e il Napoli, ribadendo la volontà di proseguire il rapporto con l’allenatore.

Le 100 panchine sono un traguardo importante – ha sottolineato Carnevali – e la nostra scelta di puntare su un allenatore giovane ma già così esperto è stata premiata. La nostra ambizione è affacciarci nella zona Europa, ed è da sempre nei nostri pensieri. Davanti abbiamo squadre più forti e in una stagione così difficile bisogna almeno ripetere il piazzamento della passata stagione. 

Poi un commento diretto alle pretendenti a De Zerbi, fra le quali potrebbe esserci proprio il Napoli. “Le voci di mercato? Ci stanno tutte, perché abbiamo un allenatore che è già da grande squadra. Ha idee eccellenti e prospettive importanti, ma noi vogliamo trattenerlo qui, e non solo per la prossima stagione”.