Crisi Benevento: adesso la situazione si fa complicata

Vigorito Cagliari benevento
Pippo Inzaghi, tecnico del Benevento (Getty Images)

Gli uomini di Filippo Inzaghi, non sanno più vincere, ultimamente nemmeno tanto pareggiare. I sanniti in piena crisi

E’ crisi profonda per il Benevento, uscito sconfitto dalla scontro quasi diretto con la Fiorentina di Cesare Prandelli. Gli uomini di Inzaghi, cadono, ed anche male, al Vigorito sotto i colpi di Vlahovic, che praticamente da solo annienta la difesa beneventana. Per i padroni di casa la resa è stata quasi immediata. Ora la situazione si complica per i giallorossi, alle prese con una classifica che non lascia affatto tranquilli.

Appena otto punti dall’inizio dell’anno, l’ultimo pareggio nella gara della scorsa giornata di campionato contro lo Spezia di Italiano. Prima c’era stata la sconfitta netta, senza alcuna storia contro il Verona di Barak e Dimarco, probabilmente la vera grande sorpresa di questo campionato per qualità di gioco espressi e risultati, nonostante il passo falso odierno contro il Sassuolo. Sanniti in crisi insomma, con un gruppo mentalmente da recupere, alle prese con un crollo che forse nessuno si aspettava.

Leggi anche >>> Fiorentina, Prandelli si gioca tutto a Benevento: scoppia il caso Amrabat

Leggi anche >>> Il Benevento di Inzaghi non vince più: i motivi della crisi

Crisi Benevento: cosa è successo al gruppo di Inzaghi?

Benevento - Getty Images
Tra le piazze importanti in Serie B ecco il ritorno del Benevento – Getty Images

I ragazzi di Pippo Inzaghi dopo la spettacolare cavalcata dello scorso anno in Serie B, stoppata in parte dalla chiusura dei campionati per l’epidemia di covid appena scoppiata, avevano ben figurato anche nella prima parte di questo campionato. Squadra lucida, molto equilibrate, che in più di una occasione ha mostrato una chiara identità di gioco, mettendo in difficoltà più squadre soprattutto in casa propria. Poi il crollo nella seconda parte della stagione.

A questo punto occorre trovare una soluzione al problema vittorie, che non arrivano ormai da molte giornate. L’ultima affermazione, in casa del Cagliari, ad inizio gennaio. Il gruppo soffre una profonda crisi di risultati insomma, e le ultime prestazioni non sono state certo entusiasmanti per l’ambiente. L’ottimo inizio, come anticipato, aveva fatto presagire un campionato tranquillo con una ipotetica, tranquilla salvezza conquistata sul campo. Le cose invece, sembrano andare in tutt’altra direzione, e ad oggi, i ragazzi di Inzaghi, rischiano davvero di rovinare l’ottimo lavoro fatto fino a questo punto.