Fiorentina, Vlahovic tripletta e record: è fra i migliori d’Europa

La Fiorentina si gode la tripletta record di Vlahovic, che riporta alla mente Kurt Hamrin e lo lancia fra i migliori d’Europa.

Il Benevento è caduto oggi sotto i colpi della Fiorentina e dell’uragano Dusan Vlahovic, autore di una tripletta da record che lo lancia fra i migliori d’Europa. Tre reti pesanti tutte nel primo tempo, che gli è bastato per regalare il successo ai viola e portare a casa il pallone. Ai sostenitori gigliati saranno brillati gli occhi, soprattutto a quelli più datati. Non solo per un attaccante che non si vedeva da molto tempo, ma anche perché l’ultimo calciatore in grado di fare hattrick fu Kurt Hamrin, nel 1964 contro l’Atalanta.

Sono passati tanti anni e molti attaccanti, ma contro il Benevento è arrivata la conferma che Vlahovic non è solo una promessa pronta al decollo, ma una certezza per il futuro. Ha segnato di rapina, di forza e di grande classe. Il suo terzo gol è una gemma che racchiude tutte le qualità di un ragazzo che è fra i 2000 migliori al mondo.

Lo confermano i numeri e se lo gode la Fiorentina, che ha scovato una gemma in grado di segnare fino ad ora più di Zapata, Caputo e Belotti. Un attaccante che si prende il palcoscenico in Italia e in Europa, e ben presto potrebbe anche essere al centro dell’interesse dei top club.

Leggi anche: Fiorentina, Prandelli si gioca tutto a Benevento: scoppia il caso Amrabat

Fiorentina, Vlahovic come Kean e Haaland: la tripletta è un record

Vlahovic tripletta record
Vlahovic, tripletta record e dodicesimo centro con la viola (Getty Images)

La tripletta di Vlahovic al Benevento è il messaggio di rinascita di Prandelli e della Fiorentina, ma anche un messaggio agli attaccanti europei: c’è anche lui fra i migliori, e lo sta dimostrando a suon di gol. La brillante prestazione contro un Benevento annientato in 45 minuti, accosta il suo nome a quelli di Kean, Haaland e Gouiri. Il serbo è infatti il quarto giocatore fra quelli nati nel 2000 ad aver segnato più di 10 gol nei migliori campionati europei.

Numeri che lo lanciano con forza nell’olimpo dei migliori, e che testimoniano quanto la Fiorentina abbia fatto centro. L’attaccante di Belgrado, preso dal Partizan per una cifra che si aggira attorno al milione di euro, è destinato a diventare un nome caldo in vista del prossimo mercato.

La Roma ha già in passato sondato il suo entourage per capire i margini di una trattativa, ma anche dall’Inghilterra arrivano sirene importanti. Tottenham e West Ham sarebbero sulle tracce di un calciatore incontenibile contro il Benevento, che ora punta alla completa esplosione e potrebbe ben presto diventare il migliore fra i nati nel 2000 dopo Erling Haaland.