Mihajlovic tra Juve e Lazio? Il Bologna intanto attende

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (GettyImages)

Sinisa Mihajlovic alla Juve o alla Lazio. Potrebbe lasciare la panchina emiliana a fine stagione. I possibili scenari.

“Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”, parafrasando Antonello Venditti, riportando il tutto all’attuale contesto calcistico italiano,  viene da se l’immagine di Sinisa Mihajlovic sorridente e fiero, seduto sulla panchina della Lazio. Indiscrezioni, voci, suggestioni, ciò che è vero è che la possibilità non sia del tutto remota. Non solo Lazio, ma anche la Juve, potrebbe guardare al tecnico serbo in vista di un post Pirlo, quanto mai probabile.

Mihajlovic e Bologna, oggi, una delle storie d’amore calcistico più belle che il panorama nostrano può offrire potrebbero dunque separarsi. Un storia fatta di passione, calcio e profondo amore nei confronti di un uomo, prima che di un tecnico. Le difficoltà, la malattia, un rapporto, un legame unico, fatto di attesa, rispetto e profonda vicinanza. Le grandi cambiano allenatore, forse. E allora la Juve, la Lazio, e chissà chi altra grande squadra, potrebbe fiondarsi sul tecnico serbo, sull’uomo delle mille rinascite.

Leggi anche >>> Juventus, Aouar è il primo obiettivo per il mercato: la strategia e il prezzo

Leggi anche >>> Calciomercato Bologna, l’annuncio di Sabatini fa sognare i tifosi

Mihajlovic tra Juve e Lazio? La carezza rassicurante di Sinisa

Walter Sabatini
Walter Sabatini (GettyImages)

Da Bologna, fanno sapere che il rapporto è più che mai solido. Ha parlato Walter Sabatini, ha chiarito quanto, ad oggi, nessuna frizione, nessuna divergenza o problematica esista tra società e Mihajlovic. Il tecnico, spiega l’ex ds di Roma e Palermo, non ha mai fatto richieste folli, mai chiesto calciatori specifici, soltanto determinati profili ritenuti funzionali al proprio progetto tattico. Ha chiarito, Sinisa, che in questo momento, non è in contatto con la Lazio, ne con la Juve, una carezza a Sabatini, e l’atteggiamento di quest’ultimo, che rimanda all’uomo di mondo, come lui stesso, sorridendo si definisce.

Juve e Lazio restano alla finestra, con molta probabilità, con realistico opportunismo. Sinisa Mihajlovic, ora che la vita gli sorride, pensa al futuro, troppe cose lasciano intendere qualcosa del genere. Il Bologna intanto rispetta l’uomo, il tecnico, oggi, come sempre. Una storia d’amore che forse, anche in questo caso, finirà mai.