Napoli sarà rivoluzione: le mosse di De Laurentiis

Adl
Adl (GettyImages)

Il Napoli prepara le sue mosse di mercato. De Laurentiis pensa alla rivoluzione totale. Ripartire quasi da zero la prossima stagione.

La stagione del Napoli è ancora in corso, gli obiettivi sono sempre li, è sempre li, anzi, perchè ad oggi l’obiettivo è uno solo, la qualificazione alla prossima edizione della Champions League, un quarto posto, potenzialmente alla portata, che vale tutto, al momento per gli azzurri di De Laurentiis. In ogni caso, però, almeno da quel che si racconta negli ambienti partenopei, il prossimo anno potrebbe essere rivoluzione.

A cominciare, chiaramente dalla guida tecnica. Rino Gattuso, con molta probabilità, e forse anche di più non sarà più l’allenatore del Napoli. Gli screzi con lo stesso De Laurentiis, una gestione tecnico tattica non gradita da parte della piazza, hanno contribuito ad un addio largamente anticipato. Cosa succederà allora? Chi sarà il prossimo allenatore degli azzurri? In caso di Champions League cambierà qualcosa? Cosa succederà al Napoli?

Leggi anche >>> Real Madrid, occhi in casa Napoli: nel mirino Koulibaly

Leggi anche >>> Napoli, il rinnovo di Insigne si complica: cosa filtra dopo la prima proposta

Napoli sarà rivoluzione: le mosse di De Laurentiis per cambiare marcia

Gattuso
Gattuso (GettyImages)

Secondo fonti vicine alla società, cosi come si racconta ormai da mesi, parlando di probabili allenatori, i nomi forti al momento sono due. De Laurentiis, in caso di qualificazione alla prossima Champions League gradirebbe molto il ritorno di Maurizio Sarri, dopo le esperienze al Chelsea ed alla Juventus, oppure in alternativa, Simone Inzaghi, artefice di una piccola rinascita della Lazio, in quanto a qualità di gioco, gestione della rosa e tanto altro ancora. La rivoluzione, a Napoli,  insomma, partirebbe da li.

Ma non è soltanto di guida tecnica che si sta parlando in società nelle ultime settimane. De Laurentiis, per la sua rivoluzione,  a Napoli,  avrebbe in mente di non considerare alcun calciatore incedibile, o per lo meno considerarne soltanto pochi davvero intoccabili. Ed allora il Napoli, potrebbe salutare con molta tranquillità gente come Koulibaly, Fabian Ruiz, Ospina, oltre ai sicuri, per scadenza di contratto Hysaj e Maksimovic. Il Napoli proverà a far cassa, e da li, proverà a ripartire da zero, o quasi.