4 aprile 2004: l’ultima gara di Antonio Conte con la Juventus è contro l’Inter

Conte esultanza
Conte esultanza (GettyImages)

Ironia della sorte, l’ultima gara da calciatore della Juventus di Antonio Conte, è stata giocata proprio contro l’Inter.

E’ il 4 aprile del 2004, si gioca a Milano, Inter Juventus. I nerazzurri vinceranno per 3-2 quel giorno, ma ciò che si ricorderà di quel giorno, è che sarà l’ultima presenza in maglia bianconera per Antonio Conte. Proprio contro la squadra, con la quale oggi, domina il campionato. Antonio Conte, tra Juventus ed Inter, un triangolo che segnerà il futuro di quel centrocampista tutto grinta e muscoli, una volta appese le scarpine al chiodo.

Una storia d’amore nata nel 1991, quella tra Conte e la Juventus. 5 campionati vinti,  una Coppa Italia, 4 Supercoppe italiane, una Champions League, l’ultima della storia bianconera, ai rigori contro l’Ajax, ed una Coppa UEFA. Una carriera ricca di soddisfazioni, quella del futuro tecnico dell’Inter,  tra le quali spunta anche la finale mondiale persa nel 1994 con l’Italia, contro il Brasile nel mondiale di calcio americano. Conte, faceva parte di quella Nazionale guidata da Arrigo Sacchi.

Leggi anche >>> Malesani dal calcio al Giuva: il prologo di un tecnico discusso

Leggi anche >>> Calciomercato Napoli: l’asse con il Verona promette colpi e spettacolo

4 aprile 2004: Antonio Conte e l’ultima da calciatore con la Juventus, contro l’Inter

Antonio Conte Juventus
Antonio Conte Juventus (GettyImages)

Antonio Conte e la Juventus, una storia fatta di soddisfazioni sportive e qualche ombra. Le accuse di doping, il periodo pre calciopoli. Antonio Conte faceva parte in pianta stabile e da vero protagonista di quella Juventus tanto discussa. Quel giorno di aprile del 2004 l’ultima presenza in maglia bianconera, ironia della sorte contro l’Inter, oggi squadra di cui è allenatore e con la quale si avvia a vincere il campionato, senza alcuna rivale .

Proprio ieri, l’Inter di Conte ha vinto a Bologna, mettendo probabilmente il punto sul campionato in corso, con una gara ancora da disputare e ben otto punti di vantaggio dal Milan secondo in classifica. La Juventus, attualmente allenata da Andrea Pirlo è invece ben lontana dalla prima posizione, in lotta per conquistare un posto utile per la prossima edizione della Champions League.