Rinvio Juventus-Napoli: le eventualità che mettono a rischio il match

rinvio Juventus Napoli
Juventus-Napoli ancora a rischio rinvio? Ronaldo intanto si scalda (Getty Images)

Il rinvio di Juventus-Napoli sembra al momento scongiurato. Quali sono gli imprevisti che potrebbero mettere in pericolo la gara?

Juventus-Napoli non è a rischio rinvio. Per ora. Le notizie in arrivo dalla Asl di Torino confermano la volontà di non far slittare nuovamente i 90 minuti dell’Allianz Stadium. Sarebbe l’ennesimo spostamento per una partita prevista ad ottobre, rimandata a marzo e poi ancora slittata. Le notizie dei calciatori positivi in casa bianconera non destano grosse preoccupazioni all’autorità sanitaria locale, che non ritiene un focolaio quello registrato nello spogliatoio della Vecchia Signora.

La notizia della guarigione di Demiral riduce i contagi e i rischi nel gruppo di Pirlo, ma l’emergenza non è ancora risolta. In nazionale c’erano anche Chiesa e Chiellini che al momento per fortuna non sono rientrati nel cluster azzurro, ma fino a che i tamponi anche domani non daranno esito negativo, c’è sempre l’ombra del Covid e di un rinvio su Juventus-Napoli.

Leggi anche: Juventus Napoli, quando la storia cambia: probabili formazioni

Rinvio Juventus-Napoli: le ombre che ancora aleggiano sul match

Juventus Napoli rinvio
Juventus-Napoli, Dybala scalda i motori, ma c’è ancora un rischio rinvio? (Getty Images)

Resta quindi da capire se ci sarà o meno l’intervento dell’Asl di Torino, che al momento sembra scongiurato. L’unica notizia certa è che la situazione in costante osservazione. E purtroppo anche in evoluzione. Lo testimonia il contagio di Bernardeschi ma anche la guarigione di Demiral, che già domani sarà presente allo Juventus Training Center. Ma quali sono le condizioni per cui la gara potrebbe ancora slittare?

Di sicuro gli organismi che potrebbero decidere il rinvio sono due. Uno è la Lega, che è intervenuta solo nel caso di Inter-Sassuolo e tende sempre a rispettare il Protocollo. L’altro è l’Asl, che almeno al momento non sembra intenzionata a mettere paletti. Le variabili però sono tante e una è riconducibile ai tanti calciatori che hanno risposto alla chiamata di Mancini. Sono troppo i nazionali coinvolti nel cluster azzurro, e il continuo screening dei club produce notizie nefaste.

I partenopei sono pronti a partire per Torino e domani avranno un ulteriore esito dei controlli svolti in giornata, che fino ad ora hanno fortunatamente scacciato via ogni pericolo. Lo stesso accadrà alla Juventus, che spera di non avere nuovi calciatori destinati all’isolamento. Il rinvio di Juventus-Napoli resta quindi lontano ma non è ancora da escludere del tutto. La speranza per le squadre è che il match più chiacchierato di una intera stagione, e dalla grande posta in palio, possa finalmente disputarsi.