Inter-Cagliari, fatica e gioia per i nerazzurri: è conto alla rovescia – VIDEO

Vittoria di misura dell’Inter contro un buon Cagliari, determinato a strappare punti: lo scudetto è più vicino e lo certificano i numeri.

Antonio Conte mette in fila l’undicesima vittoria della sua Inter contro il Cagliari. Un successo arrivato grazie a i cambi e agli esterni dei nerazzurri. Assist di Hakimi, subentrato nel secondo tempo, e rete di Darmian. Basta un gol ad Antonio Conte, perché l’Inter anche quando Lukaku e Sanchez o Lautaro soffrono, può contare su una difesa insuperabile. E anche sull’ennesimo cleen sheet di Handanovic, che permette alla squadra di non subire mai.

RIVEDI L’ESULTANZA DI CONTE E HAKIMI — clicca qui

Eppure il Cagliari ha provato quantomeno a non incassare reti, aiutato da un Vicario che ha sostituito Cragno nel migliore dei modi. Non sono bastati almeno tre interventi decisivi, perché i nerazzurri sono ancora più vicini al sogno Scudetto. Ormai cucito per metà sulle casacche della beneamata. A Semplici resta una delle migliori prove dei sardi e poco altro. I sardi sono in crisi nera.

Leggi anche: Inter-Cagliari, crash di DAZN: furia dei tifosi

Inter-Cagliari: undicesimo successo di fila per Conte e scudetto vicino

darmian inter cagliari
La gioia di Darmian dopo la rete decisiva in Inter-Cagliari (Getty Images)

Basta una rete di Darmian quindi all’Inter per superare i rossoblu, in grande crisi. Semplici ha pagato l’inconsistenza offensiva di una squadra che rischia seriamente la retrocessione. Le vittorie di Torino e Spezia, nei match del sabato, complicano i piani dei sardi, che in qualche modo hanno provato a contrastare i nerazzurri, senza però riuscirci. Di fatto l’Inter può iniziare a festeggiare uno scudetto certificato dai numeri. Inter-Cagliari è l’ennesima prova di forza per Conte, che anche nei match più complicati, contro squadre chiuse, trova la chiave per portare a casa i tre punti.

RIVEDI IL GOL DELL’INTER CON IL CAGLIARI — clicca qui

E’ l’undicesima vittoria consecutiva, dodicesima in casa per una squadra che è pronta  spezzare il dominio della Juventus. Con 24 punti ancora da assegnare, e 11 lunghezze di vantaggio dal Milan, servono 5 successi a Conte per riportare a lo scudetto nella bacheca dell’Inter. La gioia del tecnico è tutta nell’abbraccio ad Hakimi e alla squadra, che con un girone di ritorno impressionante, è pronta a prendersi uno scudetto meritato.