Juventus, probabili dimissioni per Agnelli: Allegri si allontana

agnelli dimissioni allegri
Andrea Agnelli attuale presidente della Juventus (Getty Images)

Con il fallimento della Superlega, ecco che potrebbero arrivare le dimissioni di Agnelli dalla Juventus. Ciò farebbe allontanare Allegri dalla panchina.

Il fallimento della Superlega è pronto a far saltare delle teste a capo dei vari club. Dopo l’addio di Ed Woodward (a fine 2021) dal Manchester United, ecco che in Italia non è più solida la posizione del presidente della Juventus Andrea Agnelli, le cui dimissioni potrebbero far allontanare definitivamente il ritorno di Allegri sulla panchina bianconera.

Del resto si sa, come i due siano molto amici, e proprio l’ultimo derby della Mole, l’avevano visto insieme a casa del primo tifoso juventino. Adesso, però, la pista si è fatta meno calda, mentre si intensificano notizie sulla sostituzione a capo della Juventus, con l’arrivo di Alessandro Nasi, anch’egli nipote dell’avvocato Agnelli.

La posizione di Andrea Agnelli, quindi, è ai limiti delle dimissioni, e ciò non fa che aumentare una situazione di instabilità generale all’interno della dirigenza juventina, mentre la fiducia verso Pirlo vacilla sempre di più.

Leggi anche >>> Calciomercato, Juve e Inter si sfidano per un big del Psg: c’è la conferma

Leggi anche >>> Champions League, la nuova formula arriva in anticipo: c’è il piano

Dimissioni Agnelli, cosa succede se arriva Nasi

agnelli nedved paratici
Nedved e Paratici attuali dirigenti della Juventus (Getty Images)

Con le probabili dimissioni di Agnelli dalla Juventus, oltre a allontanare definitivamente il ritorno di Allegri sulla panchina, ecco che potrebbero cambiare anche ruoli chiave nella dirigenza, come quelli Nedved e Paratici.

Del resto, quando si cambia presidente, spesso e volentieri cadono anche i suoi secondi, e questo dovrebbe accadere anche in questo caso. Inoltre, come già detto, la fiducia a tempo verso Pirlo sta scadendo, anche se dovesse conquistare la qualificazione alla prossima Champions League, non dovrebbe essergli rinnovata per una seconda stagione.

Ancora, l’attuale tecnico bianconero è un altro nome scelto da Agnelli, che se darà le dimissioni, potrebbe facilmente saltare. Certo, poi, la scelta non sarebbe facile, con Inzaghi in pole, ma anche Zidane se non dovesse rimanere a Madrid.

Le probabili dimissioni di Agnelli, dunque, potrebbero cambiare totalmente il futuro della Juventus. Allegri, non dovrebbe fare ritorno, ammesso che ne abbia voglia, mentre a rischio oltre a Pirlo ci sarebbero anche Nedved e Paratici. Insomma, non ci resta che vedere e aspettare la rivoluzione bianconera.