Maldini Gazidis è spaccatura: il Milan sta andando a picco

Maldini Milan
Paolo Maldini (GettyImages)

La spaccatura tra Paolo Maldini e Ivan Gazidis sembra ormai più che evidente. La Superlega ha aumentato le tensioni in società.

Il Milan sembra andare a picco. In campo la squadra di Stefano Pioli non sembra essere più quella di una volta. La recente sconfitta subita a Milano, contro il Sassuolo, ha evidenziato il particolare momento de rossoneri, giù mentalmente e fisicamente. In società, poi, in seguito alle dichiarazioni di Paolo Maldini riguardo la Superlega, si è consumata l’ultima frizione con Ivan Gazidis. La spaccatura, riguardo una comune ed opportuna visione, sembra ormai evidente.

In campo, il Milan sta letteralmente sciupando quel vantaggio accumulato nel corso delle varie giornate calcistiche sulla terza in classifica. Ora, praticamente, il discorso secondo posto è tecnicamente e teoricamente aperto anche ad Atalanta, Juventus e Napoli. In società la frattura tra Maldini e Gazidis, che in ogni caso, sembra destinato a ricoprire il ruolo di direttore tecnico dei rossoneri anche per la prossima stagione.

Leggi anche >>> Milan, rinnovo Ibrahimovic ufficiale: le cifre- FOTO

Leggi anche >>> Calciomercato Inter, ex Milan proposto a zero: incontro

Maldini Gazidis è spaccatura: il rinnovo di Ibrahimovic una base di partenza

Gazidis Maldini
Gazidis Maldini (GettyImages)

Paolo Maldini ha espresso a modo suo e con l’onestà intellettuale che sempre lo ha contraddistinto anche da calciatore, i suoi dubbi e le sue perplessità circa il progetto Superlega. Questo evidentemente non è piaciuto in società, o almeno ad una parte di società. Da qui la frizione con Ivan Gazidis ed il rischio concreto di spaccatura totale. Nel frattempo il rinnovo di contratto di Zlatan Ibrahimovic, può rappresentare un interessante punto di ripartenza, per il prossimo anno.

Il rinnovo di Gigio Donnarumma, altro caso spinoso che potrebbe in qualche modo riscaldare gli animi in società e portare verso la spaccatura tra dirigenti ed uomini mercato che in qualche modo vedrebbero distorta la comune deteriorata l’ambizione di un comunanza di intenti con al centro il rilancio del Milan, sopra ogni cosa. Maldini e Gazidis, insomma, sono avvisati, al primo posto, c’è sempre e comunque il bene della squadra.