De Paul fa impazzire il Milan: la società pronta a sacrificare un giovane

De Paul
De Paul (GettyImages)

De Paul per un giovane talento di casa Milan. Questa la strategia per arrivare all’argentino in forza all’Udinese.

Il Milan, impegnato nella corsa ad un piazzamento che possa valere la qualificazione alla prossima edizione della Champions League, dopo un girone d’andata da primato, si prepara a definire le strategie di mercato per la prossima stagione. I dirigenti milanisti pare abbiano puntato il giusto profilo per la prossima annata, si tratta di Rodrigo De Paul, per il quale si sarebbe disposti a sacrificare uno dei giovani di casa, Petter Hauge, 21enne attaccante norvegese.

La prossima stagione potrebbe essere quella della maturità per Ibrahimovic, fresco di rinnovo e compagni. Il futuro, potrebbe definire un Milan libero da quei calciatori che forse, non credono fino in fondo a quel determinato progetto tecnico. La prossima stagione potrebbe regalare ai rossoneri un profilo di quelli che una grande società non dovrebbe mai farsi scappare, Rodrigo De Paul. In cambio di Hauge, del futuro, insomma.

Leggi anche >>> Ibrahimovic, è caccia alle streghe: Milan-Benevento partita speciale

Leggi anche >>> Milan, intoppo Vlahovic: pronte due alternative per l’attacco

De Paul fa impazzire il Milan: Hauge potrebbe sbloccare la trattativa per l’argentino

Hauge
Hauge (GettyImages)

Paolo Maldini e Massara, sono in procinto, stando alle ultime indiscrezioni di fare sul serio per De Paul, concretizzando un’offerta (l’Udinese ha valutato il calciatore 40 milioni di euro) che prevedrebbe l’inserimento di una contropartita tecnica, la giovane punta Hauge. Una scelta non del tutto semplice, insomma. Il Milan sacrificherebbe il profilo giovane e potenzialmente eccelso, per il calciatore affermato, dai numeri da campione.

Un nuovo progetto che in qualche modo affosserebbe definitivamente il vecchio. Ibrahimovic più i giovani, contro Ibrahimovic più calciatori affermati, talentuosi e pronti a fare ancora meglio rispetto al passato. La chiave è tutta qui, quale Milan vedremo il prossimo anno, quello dei De Paul e magari un portiere navigato e dalla sicura affidabilità, o quello dei Donnarumma, degli Hauge e dei Tonali? I tifosi si interrogano e cercano risposte.