Vlahovic, altro gol e record: raggiunto uno storico fenomeno brasiliano

vlahovic record
Vlahovic ancora in gol contro il Bologna (Getty Images)

Ancora un record per Vlahovic. Il gol numero 18 con la maglia della Fiorentina gli consente di superare il primato di un fenomeno brasiliano.

Diciottesima firma per Dusan Vlahovic, che con un preciso rigore ha segnato anche contro il Bologna. A 21 anni solo Haaland ha fatto meglio fra i giovani in giro per l’Europa. Un dato che testimonia la lungimiranza nelle scelte dei viola, che hanno la fila dei club pronti ad offrire cifre pesanti per il serbo. In Italia Milan, Roma e Juve sono in cerca di una apertura da Commisso per avviare la trattativa, ma le sirene in arrivo dalla Germania, sponda Dortmund, e da Liverpool, alimentano un’asta già partita.

Non sono solo le reti a rendere unico Dusan Vlahovic, ma anche i suoi record. L’attaccante ex Partizan va a segno con una regolarità impressionante, e mette nel mirino quota 20 gol. Intanto però il rigore messo a segno contro il Bologna gli permette di superare il record di un fenomeno brasiliano, che ha fatto la storia della Serie A.

Leggi anche: Milan, intoppo Vlahovic: pronte due alternative per l’attacco

Vlahovic, record stellare: l’attaccante è nella storia della Serie A

Vlahovic Roma Sarri
Vlahovic, altro record contro il Bologna (Getty Images)

Diciotto gol in 33 presenze, due assist, più del 50% di partecipazione nelle reti messe a segno dalla squadra. Dusan Vlahovic è la Fiorentina, che senza l’attaccante ex Partizan avrebbe rischiato molto in una stagione delicata. Il serbo è il trascinatore della squadra nonostante la giovane età. I 21 anni non gli hanno impedito però di essere fra i bomber più prolifici della Seria A. Circa un gol ogni 140 minuti in campo per l’attaccante, che contro il Bologna ha raggiunto un altro incredibile primato.

Vlahovic ha agguantato il record di José Altafini, diventando il più giovane calciatore nella massima serie dalla stagione 1958-59 a raggiungere quota 18. Stesso numero dell’attaccante che nella prima stagione al Milan fu autore di un campionato straordinario. Una curiosità. I rossoneri decisero di prelevare il brasiliano proprio in una amichevole fra il Brasile e la Fiorentina. La stessa squadra che si gode oggi un talento di continuità e cattiveria sotto porta. E’ Dusan Vlahovic, l’uomo dei record.