Ivan Juric è il nuovo allenatore del Torino: contratto triennale

Torino
Torino (GettyImages)

Ivan Juric e il Torino insieme per i prossimi tre anni. Dal Verona potrebbe arrivare qualche fedelissimo del mister.

Ivan Juric è il nuovo allenatore del Torino, Urbano Cairo lo ha scelto per rifondare quel progetto iniziato un bel po’ di anni fa e quasi naufragato nella stagione appena conclusasi. La salvezza afferrata per i capelli, si potrebbe dire, ha rappresentato un vero e proprio incubo per i tifosi granata, che hanno rivisto lo spettro della Serie B, ed in più di una occasione hanno alzato la voce contro società e calciatori. Con Juric, si spera, a musica dovrebbe cambiare.

Il Verona ha annunciato questa mattina stressa la risoluzione del contratto con Ivan Juric. All’annuncio della squadra veneta è subito seguito, sui social quello di Urbano Cairo che, di fatto, ha subito ufficializzato l’accordo triennale con il tecnico ex Genoa e Verona. Un tecnico cercato fortemente, indicato dalla società granata come la persona giusta dalla quale ripartire per ridare lustro e credibilità ad un progetto tecnico che ha rischiato seriamente la definitiva disfatta.

Leggi anche >>> Verona dal portiere l’effetto domino: si cambia tutto

Leggi anche >>> Allegri alla Juventus, qui la sua casa a Torino

Ivan Juric è il nuovo allenatore del Torino: chi potrebbe seguirlo dal Verona?

Verona
Verona (GettyImages)

Con l’ufficializzazione di Ivan Juric sulla panchina del Torino, occhi puntati anche alla questione mercato. Proprio da Verona potrebbe arrivare qualche rinforzo per il nuovo Torino che verrà. Faraoni, Lazovic, Miguel Veloso, sono i punti fermi sui quali si è costruito il progetto Verona, proprio potrebbero essere interessanti pedine per rifondare anche il Torino. Molti calciatori del Verona hanno richiamato l’attenzione di tante squadre di Serie A, sarà difficile in ogni caso strapparne qualcuno alla società veneta.

https://twitter.com/TorinoFC_1906/status/1398252877647433728?s=20

I tifosi del Torino, insomma, sperano che si possa costruire una squadra che si competitiva, che Juric riesca a trasmettere quel carattere e quell’identità precisa che hanno caratterizzato la fisionomia e le prestazioni del suo Verona. Cairo ha bisogno di riconquistare la fiducia dei tifosi e della piazza. Quella dell’allenatore può essere considerata la prima pietra per un nuovo ambizioso progetto tecnico, degno di quella maglia che è storia e passione calcistica.