Il Milan cerca i gol: dopo Giroud occhio a Milik e ad un giovane italiano

Giroud
Olivier Giroud (GettyImages)

Il Milan tra Giroud, Milik ed un nome nuovo che potrebbe essere la vera sorpresa del calciomercato estivo precampionato.

Il sogno proibito era Olivier Giroud, fresco campione d’Europa con il suo Chelsea. Sembrava che l’affare stesse andando nel verso giusto, con il francese anche felice della nuova destinazione, il Milan ha sempre quel fascino irresistibile ai calciatori. Poi il rinnovo con il Chelsea ed il raffreddamento della trattativa che al momento non pare ancora del tutto tramontata. Il nome nuovo era Milik, ma ora ce n’è uno che si potrebbe definire nuovissimo.

Si era parlato di Vlahovic per il Milan, in alternativa a Giroud e forse a Milik, ma oggi la Fiorentina lo ritiene quasi incedibile, o cedibile per un prezzo che non sia sotto i 60 milioni di euro. L’attaccante poi, crederebbe molto nel progetto Gattuso e pare che almeno per quest’anno possa restare a Firenze. Ipotesi Scamacca e Raspadori, ma anche qui, soprattutto nel caso del primo, con il Sassuolo per niente deciso a privarsi dell’attaccante.

Leggi anche >>> Il cruccio di Saelemaekers: A Milano vorrei uscire con Lukaku, non lo faccio per un motivo

Leggi anche >>> Giroud Milan, arriva Jennifer: i titoli di migliore Wags e la scappatella perdonata -FOTO

Il Milan cerca i gol: da Giroud a Scamacca passando per il polacco Milik, i rossoneri sperano nel gran colpo.

Milik
Milik (GettyImages)

Il polacco Milik, altro nome caldo per l’attacco del Milan, in alternativa a Giroud, proprio in questi giorni parlando della sua recente esperienza con il Marsiglia ha parlato della sua passata esperienza a Napoli, spiegando come spesso fosse infastidito dal troppo calore dei tifosi, che non gli consentivano nemmeno di girare liberamente in città. Milano, certo non sarebbe la destinazione più tranquilla del mondo, ma dicerto sarebbe una grande possibilità.

L’attacco del Milan, insomma, alla ricerca spasmodica di un bomber di razza potrebbe aumentare in numero proprio con uno dei calciatori citati in precedenza. In attesa di capire le intenzioni di Giroud, oggi impegnato con la sua nazionale, favoritissima agli Europei che inizieranno tra qualche giorno, i rossoneri si guardano intorno per non farsi trovare impreparati per l’inizio del ritiro precampionato. Il nuovo bomber potrebbe già partire per la preparazione estiva.