Euro 2020, Kane e Mbappé per lo scettro del gol: tutte le possibili sorprese

Euro 2020 capocannoniere
Lukaku e Kane, sicuri protagonisti ad Euro 2020 (Getty Images)

É lotta aperta ad Euro 2020 per il titolo di capocannoniere. Da Mbappè a Kane e Lewandowski sono tanti i bomber in corsa: attenzione però alle possibili sorprese.

L’attesa è finita. Euro 2020 partirà all’Olimpico con il match fra Italia e Turchia, e dal calcio d’inizio sarà lotta al titolo. Non solo per l’ambito trofeo, ma anche per lo scettro di capocannoniere, che poche volte come in questa edizione è un rebus tutto da decifrare. I favoriti non mancano, anche prendendo in considerazione le squadre che potrebbero arrivare fino in fondo. Proprio per questo Mbappé ha la quota più bassa fra i bookmakers, seguito da Kane e da Cristiano Ronaldo.

Lukaku è indubbiamente destinato ad incidere. É il terminale offensivo di un Belgio che offre un calcio ultra offensivo, batte i rigori ed è insostituibile. Un passo indietro Lewandowski. Non di certo per la capacità di andare in gol, ma per le difficoltà che potrebbe incontrare la Polonia. Immobile non dispiace, ma non è fra i favoriti nelle quote, così come Depay, che invece potrebbe essere decisivo per le sorti dell’Olanda. Attenzione però alle sorprese. Sono tante, una in particolare, e stuzzica molto gli amanti delle statistiche e gli scommettitori.

Leggi anche: Euro 2020, fuoricampo la vera sfida: le wags più belle del torneo

Euro 2020, è lotta per il titolo di capocannoniere: le possibili sorprese

bruno fernandes
Bruno Fernandes, possibile sorpresa per il titolo di capocannoniere ad Euro 2020 (Getty Images)

La corsa al titolo di capocannoniere renderà ancora più avvincente Euro 2020. Fra i tanti nomi che potrebbero raccogliere l’eredità di Griezmann, ci sono tante sorprese pronte ad inserirsi nella lotta al titolo. Il francese nel 2016 non era fra i favoriti, ma segnò a raffica, supportato da una squadra molto votata all’attacco. Ci piace pensare che anche in questa stagione possa essere uno degli outsider a fregiarsi del titolo di miglior bomber della competizione. Uno di questi potrebbe essere Bruno Fernandes del Portogallo. Ha fiuto del gol, e lo ha dimostrato cambiando identità al Manchester United. Batte i calci piazzati, quei pochi che lascia Ronaldo, e segna con continuità.

Un altro calciatore che potrebbe segnare molto è Giroud. Deschamps ha anche Benzema, che potrebbe però partire dietro anche a causa degli infortuni. L’attaccante del Chelsea inoltre con 5 reti potrebbe raggiungere il record di Henry. Un incentivo in più per fare bene. Nella Spagna attenzione a Gerard Moreno. Se parte titolare ha i numeri per segnare molto. Se al suo posto dovesse invece giocare Morata, è un altro nome da tenere in considerazione. Nelle partite importanti fa la differenza. Il nostro favorito però fra i nomi meno presi in considerazione è Depay. Il girone dell’Olanda è abbordabile, e potrebbe già nelle prime tre partite fare molti gol. Consigliatissimo.