Il nuovo Foggia guarda al passato: progetto Zemanlandia

Zeman
Zeman (GettyImages)

Il Foggia pensa a Zeman per il nuovo corso. La nuova società pronta al progetto amarcord. I tifosi sognano il ritorno.

Nicola Canonico neo presidente del Foggia ha in mente una grande sorpresa per i tifosi e per un progetto tecnico in grande stile: il ritorno in panchina di Zdenek Zeman. Previsto un incontro con il tecnico per sondare la disponibilità a far parte della nuova era rossonera. Un cambio di proprietà benedetto da città e tifosi che potrebbe portare la società rossonera fuori dall’inferno della Serie C. La volontà della società è chiara, si attendono ora nuovi sviluppi.

Zdenek Zeman, ormai fuori dai radar da un bel po’ di tempo potrebbe quindi accettare il suo quarto ritorno a Foggia dopo le esperienze di metà e fine anni ottanta, con l’ormai epica etichetta di Zemanlandia lanciata proprio in quegli anni, quando a vestire la maglia rossonera c’erano calciatori del calibro di Beppe Signori, Roberto Rambaudi e Ciccio Baiano. Il terzo ritorno, prima dell’esperienza pescarese del boemo è targato 2010/2011.

Leggi anche >>> Da Zeman a Sarri passando per Pesaola e Cuper: quando la panchina..fuma

Leggi anche >>> E’ l’Italia dei giovani meravigliosi: che fine ha fatto Zemanlandia?

Il nuovo Foggia guarda al passato: Zdenek Zeman l’idea per la rifondazione

Zeman Pescara
Zeman Pescara (GettyImages)

L’ultima grande esperienza targata Zeman risale al Pescara delle meraviglie che diede spettacolo in Serie B grazie anche alle prestazioni decisive di Marco Verratti, Ciro Immobile e Lorenzo Insigne, tra i protagonisti dell’attuale rosa azzurra guidata da Roberto Mancini agli Europei. Quel Pescara ha lanciato grandi campioni, quell’esperienza ha forgiato i profili e le caratteristiche di chi oggi guida il sogno azzurro, il ritorno di Zeman, proprio in questo momento rappresenterebbe una meravigliosa e preziosissima opportunità per il nostro calcio.

Nicola Canonico vuole fare le cose in grande, vuole riportare i tifosi allo stadio, e non è il solo. Per far ciò si affida al sogno, al progetto tecnico che ha reso gloria ad una città e ad una tifoseria che porta ancora impressa negli occhi e nel cuore la macchina perfetta del 4-3-3 targato Zeman. I tempi sono maturi, il ritorno del boemo potrebbe tornare a far sognare intere flotte di amanti del calcio, foggiani e non. Si attendono quindi risvolti dalle indiscrezioni del momento, sperando che il sogno possa compiersi, ancora una volta.