Chi è Luka Romero: il “Mini Messi” della Lazio è già da record

Chi è Luka Romero, che in patria chiamano il “Mini Messi”: ha già fatto un record nonostante i 16 anni. Visite mediche venerdì.

chi è luka romero
Luka Romero con la maglia del Mallorca (Getty Images)

Il “Mini Messi”. E già con questo soprannome la pressione sale, e con essa l’attesa dei tifosi biancocelesti, che si sono chiesti chi è Luka Romero. Il trequartista, un metro e 65 di altezza e un talento smisurato, è nato in Messico, ma ha nazionalità argentina. Il suo soprannome è nato proprio con le nazionali giovanili dell’albiceleste, in una nazione in cui spesso hanno “bruciato” tanti talenti accostati alla Pulce. Per lui l’accostamento al 10 della nazionale è stato sempre un onore, visto che il blaugrana è il suo idolo. Di certo però è anche un peso, che alla Lazio dovrà essere cancellato a colpi di gol, assist e giocate.

Tare lo ha prelevato dal Mallorca, città nella quale arrivò a 11 anni. Da quel momento in poi tutta Europa iniziò a guardare con interesse ad un calciatore che predilige il gioco da trequartista, ma sa muoversi su tutto il fronte d’attacco. Con le giovanili degli spagnoli ha subito messo in mostra il suo talento, e anche nelle selezioni argentine è andato già a bersaglio. Arsenal e Milan si erano mosse per tentare di convincerlo al trasferimento, ma Tare con decisione ha chiuso la trattativa, assicurandosi Romero e predisponendo già le visite mediche. Sarà aggregato alla prima squadra, e poi Sarri valuterà se lasciarlo crescere nelle giovanili o cucirgli un ruolo importante con i big. Lui infatti ha già in tasca un record importante, e va a caccia di nuovi primati.

Leggi anche: Sergio Ramos, visite mediche programmate: dove giocherà l’ex Real

Chi è Luka Romero, il talento della Lazio che ha stupito l’Europa: numeri clamorosi

luka romero
primers turistes que arriben a Palma

Luka Romero, 230 gol in poco più di 100 partite. Una dato messo insieme con le giovanili del Mallorca, che però è già indicativo delle qualità del calciatore. Le big d’Europa si erano messe in fila per trattare con gli spagnoli, che hanno però chiuso con la Lazio. Il classe 2004 ha movenze identiche a quelle di Messi, ha un sinistro vellutato e una chioma lunga che ricorda quella del connazionale al suo arrivo in Europa. Ed ha un record incredibile. É infatti il giocatore più giovane ad aver esordito nella Liga, a soli 15 anni e 219 giorni contro il Real Madrid.

A Mallorca lo descrivono come un predestinato, non solo per le qualità in campo. Chi conosce Luka Romero descrive un ragazzo che è concentrato solo sul campo, con professionalità e capacità di lavorare senza avvertire le pressioni di un soprannome ingombrante. Anche nelle sue pagine social non esistono riferimenti extra campo. La prima foto postata su Instagram è infatti biancoceleste, con la maglia della nazionale. Un colore che ritroverà con la Lazio, dove venerdì dovrebbe effettuare le visite mediche e iniziare la nuova avventura in Serie A.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luka Romero (@lukaromero10)