Milan, Brahim Diaz può restare: la richiesta del Real per il riscatto

Milan, Brahim Diaz tratta il riscatto (Getty Images)
Milan, Brahim Diaz tratta il riscatto (Getty Images)

Il Milan sembrerebbe già intenzionato a riscattare il contratto di Brahim Diaz. Il Real Madrid avrebbe comunicato ai rossoneri le cifre necessarie per trattare 

E’ iniziata con il verso giusto l’avventura di Brahim Diaz con il Milan e lo dimostrano le sue 3 reti nelle prime 7 apparizioni. Il trequartista rossonero ha già lasciato il segno nelle due partite di Europa League fin qui disputate, mostrando a tutti le sue buonissime capacità tecniche e un’alchimia già avviata con i veterani come Zlatan Ibrahimovic.

Acquistato anche per far rifiatare Hakan Calhanoglu, lo spagnolo non ha fin qui deluso le aspettative, riuscendo a non far rimpiangere il turco nelle partite in cui Pioli l’ha lasciato in panchina. L’ex Manchester City e Real Madrid avrebbe subito convinto la dirigenza milanista, che avrebbe già iniziato a trattare, proprio con i Blancos, il suo riscatto.

Potrebbe interessarti anche: Milan, Donnarumma discute il rinnovo: clausola Champions per farlo restare

Milan, trattativa con il Real Madrid per riscattare Brahim Diaz

Brahim Diaz, trattativa tra Milan e Real per il riscatto (Getty Images)
Brahim Diaz, trattativa tra Milan e Real per il riscatto (Getty Images)

L’ottimo inizio di stagione avrebbe permesso al Real di alzare le pretese e di chiedere al Milan almeno 25 milioni di euro per il riscatto di Brahim Diaz. Secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, il club spagnolo non lascerà partire il classe ’99 così facilmente.

A causa della crisi finanziaria generata dal Covid-19, non si esclude però che i rossoneri possano trattare diversamente con le Merengues. E’ possibile, infatti, che la dirigenza milanista decida di prolungare di un altro anno il prestito, per poi, eventualmente, trattare l’effettivo riscatto al termine della prossima stagione. Molto dipenderà dalle prestazioni del giovane Diaz da qui alla fine dell’anno, con l’obiettivo assoluto che resta la qualificazione in Champions League e magari anche la convocazione con la Spagna per i prossimi Europei.

Leggi anche -> Ibrahimovic, il volto anti-Covid della Regione Lombardia – Video