Roma, pace fatta fra Dzeko e Fonseca: il bosniaco torna in gruppo

calciopolis
CalcioPolis.it

Pace fatta fra Fonseca e Dzeko? Dall’allenamento della Roma arriva un segnale di distensione. Il bosniaco si è allenato con il gruppo e potrebbe essere questo il primo passo per il reintegro in rosa. 

E’ arrivato forse il giorno della svolta e della pace fra Edin Dzeko e la Roma. Il centravanti nella sessione odierna si è allenato con il gruppo agli ordini di Fonseca, che potrebbe reintegrarlo in rosa. Un segnale chiaro per il capitano dei giallorossi, che da qualche settimana era ai margini del progetto e sostituito con Borja Mayoral. La situazione era precipitata dopo la gara di Coppa Italia con lo Spezia e le parole dell’attaccante, incredulo dopo la sesta sostituzione operata dalla panchina.

Da quel momento il suo rapporto con l’allenatore si è incrinato, e i rumors di mercato e di un possibile scambio con Sanchez, hanno rischiato di chiudere una storia lunga e vissuta suon di gol e dichiarazioni d’amore nei confronti della Roma. La svolta potrebbe essere arrivata oggi. A Trigoria, nella seduta odierna, Fonseca ha aggregato il calciatore che era fuori rosa. Non è chiaro se il calciatore sarà già convocato contro la Juve. Il segnale però è netto e potrebbe essere finalmente chiuso un capitolo con una stretta di mano che sancirebbe la pace e il reintegro.

Leggi anche: Borja Mayoral, tutto sul vice Dzeko della Roma: carriera e curiosità

Roma, Dzeko, Mayoral ed El Shaarawy. Fonseca ora ha le armi giuste

Borja Mayoral, sempre più centrale nel progetto Fonseca (Getty Images)

La pace fra Fonseca e Dzeko potrebbe davvero garantire alla Roma un pacchetto offensivo di primo livello. Il bosniaco è il fulcro dell’attacco giallorosso, che grazie alla fisicità del centravanti apre gli spazi per una batteria di trequartisti prolifica e di qualità. L’assenza del capitano però ha sancito l’esplosione di Borja Mayoral, che a suon di gol è entrato nel cuore dei tifosi e potrebbe aver ribaltato le gerarchie in attacco. Fonseca si fida di un centravanti che ha dimostrato di poter essere fondamentale in questo girone di ritorno e intanto ha un’altra arma a disposizione.

Si tratta di Stephan El Shaarawy, mai dimenticato dal popolo di fede giallorossa. Il suo ritorno darà velocità e imprevedibilità alla squadra, che anche grazie a Mkhitaryan ha adesso un poker d’assi che non ha nulla da invidiare alle altre big di Serie A. Il Faraone è ormai guarito dal Covid, e insieme a Dzeko potrebbe essere convocato già nella prossima sfida contro la Juventus.