Conte, niente regali alla Juve: “Non hanno bisogno di aiuti, l’Inter può farcela”

calciopolis
CalcioPolis.it

Conte invita l’Inter a non distrarsi contro la Juve: “Niente aiuti, sono forti e non ne hanno bisogno, vogliamo la finale”. 

Antonio Conte carica l’Inter in vista del match di domani in Coppa Italia e punta la Juventus. Parole dirette nello stile schietto di un tecnico che vuole mettere pressione ai bianconeri, in vantaggio nel doppio confronto. “Affrontiamo una squadra forte – ha dichiarato l’ex tecnico bianconero – ma vogliamo vincere e possiamo farlo. Ho un gruppo forte e sarà un match difficile, contro una squadra che non ha certo bisogno di regali come quello sul raddoppio all’andata”.

Intanto le vicende societarie tengono banco. All’allenatore nerazzurro è stato chiesto se la squadra è isolata dalle voci di una cessione e se il gruppo è il simbolo per la tifoseria in un momento delicato. “Noi vogliamo essere il riferimento per i nostri sostenitori ed è una delle missioni primarie nel lavoro che svogliamo. Possiamo renderli orgogliosi, e scenderemo in campo con la voglia di vincere anche per loro. I calciatori non hanno mai deluso le mie aspettative, sono stato calciatore e so che qualche passo falso può capitare, ma fa parte di una stagione che ci vede in semifinale in Coppa, e se ci arrivi qualcosa hai dimostrato”.

Leggi anche: Inter, senza Lukaku per Conte è dura: il belga ha la miglior media gol della carriera

Conte punta la Juve: “Possiamo andare in finale, serve la gara perfetta”

Antonio Conte (GettyImages)

Antonio Conte mette nel mirino la Juve e carica l’Inter, disposta a tutto per portare a casa la finale. “Ho un gruppo che lavora, ma domani serve la gara perfetta. Sono stato calciatore e so che certe distrazioni possono capitare, ma domani non dovranno esserci sbavature per ribaltare il risultato”. Servirà anche la squadra migliore in un match in cui i bianconeri partono in vantaggio grazie al blitz esterno.

L’allenatore pugliese recupera Hakimi e Lukaku, i due giocatori con il miglior rendimento in stagione. In casa Juve invece Pirlo ha qualche problema. De Ligt e Chiellini dovrebbero comporre la coppia centrale, con Kulusevski partner di Ronaldo visto il quasi scontato forfait di Morata. Fuori probabilmente anche Arthur a causa dello stato febbrile. In porta ci sarà Buffon, che vuole un’altra finale per proseguire nella sua continua caccia ai record.