Psg-Bayern, rimpianti “italiani”: il mercato si muove sugli ex della Serie A

Juve Kean mercato Bologna
Moise Kean, obiettivo della Juve che ragiona su altre piste (Getty Images)

Psg-Bayern, 180 minuti di spettacolo all’insegna degli italiani: ora la Serie A ci ripensa e si muove sul mercato.

Ancora spettacolo fra Psg e Bayern, che ieri ha certificato l’addio dei bavaresi alla Champions e ha messo in mostra i gioielli “italiani” sul mercato. Niente bis per i tedeschi dopo il percorso netto della passata stagione. I francesi hanno messo in mostra le loro qualità, portando a casa una qualificazione meritata. La qualità di Neymar, Di Maria e Mbappè ha fatto la differenza, ma la solidità del centrocampo e di una difesa attenta, ha spinto i francesi alle semifinali.

Lo “spirito degli italiani” verrebbe da dire, perchè dopo aver messo il loro marchio nei successi con il Barcellona, gli ex della Serie A continuano a trascinare il Psg di Pochettino, solido e convincente contro il Bayern. Anche contro i bavaresi, il tecnico ha puntato su un serie di calciatori che sono già chiacchierati sul mercato, e che potrebbero fare ritorno in Serie A. Da Kean a Florenzi, senza dimenticare Icardi e Paredes, vero motore di una squadra che non può fare a meno dell’argentino.

Leggi anche: Psg, all in su Ronaldo: idea scambio e due pedine alla Juventus

Psg-Bayern, la batteria degli italiani: offerte in arrivo per gli ex della Serie A

Psg Bayern Florenzi mercato
Florenzi, che ieri è rimasto in panchina in Psg-Bayern nella batteria degli italiani che muovono il mercato (Getty Images)

Dopo aver mandato al tappeto il Barcellona il Psg ha fatto fuori anche il Bayern. Un doppio confronto equilibrato, in cui la differenza la hanno fatta i campioni, ma l’equilibrio è stato garantito a Pochettino dai comprimari. Contro i blaugrana Florenzi, Kean e Verratti hanno propiziato 3 delle 4 reti francesi. L’ex Pescara fu geniale nell’inventare la giocata del vantaggio, poi ci ha pensato l’attaccante ex Juve in occasione del raddoppio, mentre il laterale ancora della Roma ha messo in mezzo la palla poi sfruttata da Mbappè che chiuse i conti. Anche ieri la batteria degli “italiani” ha fatto la differenza in Psg-Bayern.

Paredes, sul taccuino di Juventus e Inter, si è preso il centrocampo nella partita più dura della stagione, mentre Kean, entrato nella ripresa, ha creato pericoli e allargeto le maglie bavaresi, provando anche a sostenere la squadra per evitare pericoli. Florenzi e Verratti non sono invece entrati, reducia ancora dai postumi del Covid, mentre Marquinhos e Icardi erano out per infortunio. Sono ben 6 i calciatori che dalla Serie A sono giunti nella squadra candidata alla vittoria finale in Champions, e alimentano i rimpianti dei club. Kean sarebbe nuovamente obiettivo della Juve, così come Icardi, che non è mai uscito dai radar.

Verratti arrivò in Francia direttamente dalla Serie B, ma non ha mai nascosto la volontà di provare l’esperienza in Serie A, così come Paredes, che potrebbe in estate incassare propose interessanti. Su Marquinhos il capitolo è invece chiuso. La Roma se ne privò troppo in fretta, e il brasiliano ha giurato amore al Psg. E intanto c’è Florenzi, che lontano dalla Serie A, ha trovato la dimensione europea che merita. Qualcuno di sicuro farà ritorno in Italia, ma prima c’è da chiudere un capitolo importante. Provare a portare la Champions al Psg, che sarebbe la rivincita degli italiani, capaci di eliminare Messi e l’imbattibile Flick.