Risultati e classifica Serie A: Atalanta terza, si ferma l’Inter. Roma, brutto ko

Classifica risultati Serie A
Eriksen, suo il gol del pareggio nerazzurro con il Napoli (Getty Images)

Risultati e classifica Serie A: si ferma la striscia nerazzurra senza grosse conseguenze. Gran balzo del Torino, ora rischiano Benevento e Fiorentina. Roma, per l’Europa è dura.

Scossoni importanti dopo i risultati della trentunesima giornata nella classifica di Serie A. I due big match hanno certificato l’imbattibilità dell’Inter. Il pari con il Napoli interrompe la striscia consecutiva di successi ma rappresenta un buon punto per Conte, che incassa una dimostrazione di forza dai suoi. Buona difesa, gran gol di Eriksen, rigenerato dal tecnico, e un vantaggio che resta saldo sul Milan, vittorioso con il Genoa senza Ibra. Il Napoli ha provato a vincerla contro i nerazzurri, ma la traversa ha negato la gioia del gol a Politano, dopo una bella serpentina in area di rigore.

Nell’altro big match l’Atalanta inguaia Pirlo. La Juve, senza Ronaldo, non ha giocato una brutta gara, ma è stata punita da una conclusione di Malinovskyi, che vale alla Dea il sorpasso sui bianconeri. Ora Pirlo è quarto e ringrazia l’Inter, che con il pari ha impedito al Napoli di raggiungere i bianconeri, al quarto posto con 2 punti di vantaggio sui partenopei. Attenzione però alla Lazio. Il rocambolesco 5-3, con Immobile protagonista e di nuovo in gol dopo due mesi, porta Simone Inzaghi a 4 punti dalla zona Champions. Nulla è scontato. E intanto si infiamma la lotta salvezza.

Leggi anche: Nuovo calendario Serie B: le date ufficiali dopo la sospensione

Risultati e classifica Serie A: è bagarre nella lotta per non retrocedere

Antonio Sanabria
Antonio Sanabria, ancora in gol per il Torino che esulta per la classifica dopo i risultati in Serie A (GettyImages)

Sorride il Torino, non la Roma. I granata ritrovano il sorriso con uno strepitoso secondo tempo contro i giallorossi. Una rimonta che regala ossigeno a Nicola, e condanna Fonseca. La Roma si allontana dalle zone che contano, mentre Sanabria regala alla squadra un altro gol e l’aggancio al Benevento e alla Fiorentina. Dietro il Cagliari tenta l’impresa, ma è ancora a 5 punti di distanza dalle tre squadre ancora a forte rischio.

Frena anche lo Spezia, superato dal poker del Bologna. Mihajlovic ritrova Orsolini e si gode la doppietta di Svanberg, che nella prossima stagione potrebbe essere oggetto prezioso sul mercato. Fra 48 ore si ritorna già in campo, in un turno che potrebbe stravolgere ancora la classifica di Serie A.