Il Milan cola a picco, difesa sotto accusa: Tomori vale 28 milioni?

Il Milan, Tomori e quei 28 milioni da dare al Chelsea per il riscatto del centrale di difesa. I tifosi si dividono.

I rossoneri visti ieri all’Olimpico, nonostante qualche recriminazione per alcune decisioni arbitrali sembra davvero un lontano parente di quella squadra ammirata nella prima parte della stagione. L’assenza di Ibra e qualche meccanismo arrugginito non hanno di certo fatto bene al Milan di Pioli. Inoltre la difesa, con il caso Tomori che ha suscitato la perplessità dei tifosi, riscatto fissato dal Chelsea a 28 milioni di euro.

Nella gara di ieri, proprio Tomori, nonostante un finale di partita non del tutto negativo, impreziosito da un colpo di testa da calcio d’angolo che ha anche impegnato non poco il portiere laziale Pepe Reina, non sembra aver brillato particolarmente. La difficoltà su Correa, palesatasi incredibilmente su alcuni movimenti dell’attaccante laziale, ha lasciato più di un dubbio circa l’opportunità, per il Milan, di spendere ben 28 milioni per riscattarlo dal Chelsea.

Leggi anche >>> Lazio-Milan 3-0 con super Correa, è ansia Champions: Inguardabili

Leggi anche >>> Lazio Milan 3-0, c’è il caso Donnarumma: Zero rispetto- VIDEO

Il Milan cola a picco, difesa sotto accusa: 28 milioni per Tomori e sui social scoppia la polemica

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (GettyImages)

Il prossimo anno, il Milan potrebbe perdere proprio un pezzo importante della sua difesa. Alessio Romagnoli, corteggiato dalle big europee, tra le quali il Barcellona, potrebbe salutare anzitempo il tecnico Pioli ed i suoi compagni di squadra. Intanto, sui social scoppia la polemica circa la possibilità di pagare 28 milioni per il riscatto dal Chelsea di Tomori. Molti sono rimasti colpiti dalle prove precedenti del centrale di difesa. Quella di ieri, secondo altri, è stata una prova davvero disastrosa, ed in questo caso, la cifra è davvero elevata.

Tomori divide la tifoseria insomma, dopo alcuni spunti interessanti nelle precedenti prestazioni, ma anche ieri stesso, in campo contro la Lazio, in molti ritengono che non sia calciatore per il quale vale la pensa investire 28 milioni. Il Chelsea ha fatto il prezzo, il Milan deve decidere, ed anche presto. Il rischio concreto, è quello di ritrovarsi il prossimo anno senza difensori affidabili su cui puntare, con o senza Champions League.