Ronaldo sfida il Milan: per la Juve e per un incredibile record personale

Ronaldo Juve
Ronaldo con la maglia della Juve (Getty Images)

Cristiano Ronaldo sarà l’ago della bilancia nel match fra Juve e Milan: la sua prova potrebbe decidere la lotta Champions e regalargli un record assoluto.

Quota 100. É l’obiettivo di Cristiano Ronaldo, che contro il Milan cerca gol pesanti in chiave Champions e per un clamoroso record. Nel match di Udine Cr7 ha trascinato la squadra nel finale, mostrando ancora di essere un calciatore decisivo. Lo ribadiscono i numeri, che potrebbero regalargli il titolo di capocannoniere in tre differenti nazioni. Il portoghese e Ibrahimovic daranno vita ad una sfida fra stelle, che deciderà quale dei due club è destinato all’ingresso nell’Europa che conta.

Oltre all’immenso valore dei tre punti in palio, c’è però anche un traguardo personale che non ha mai raggiunto nessuno, e che è alla portata dell’attaccante di Pirlo. Fare gol al Milan vorrebbe dire riaffermare il dominio negli ultimi 20 anni, e aggiungere un altro premio individuale ad una strepitosa carriera.

Leggi anche: Juventus, beffa Locatelli: lo vuole una big europea

Ronaldo cerca il gol numero 100 alla Juve: sarebbe il primo in una speciale classifica

ronaldo juve
Cristiano Ronaldo giocatore della Juve (Getty Images)

Un sapore speciale, uno dei pochi rimasti in una carriera già ricca di premi e trofei. Ronaldo ha ancora pochi record da superare, e duella con Messi per la palma di migliore calciatore del secolo. Un gol al Milan gli permetterebbe però di superare il 10 argentino e tanti altri calciatori. Ronaldo potrebbe essere infatti il primo calciatore ad arrivare a quota 100 reti con 3 maglie diverse. Addirittura quattro se si considera anche la nazionale, con la quale Cr7 ha sfondato il muro delle tre cifre da tempo.

Sono 4 i calciatori che hanno raggiunto le 100 reti, ma solo in due differenti campionati, e in esperienze spalmate in più club. Higuain ne ha fatti 107 con il Real Madrid in Liga e si è superato in Serie A ma in 3 differenti squadre. Stesso discorso per Cavani, con 138 centri in Ligue 1 e 112 fra Palermo e Napoli in Italia. Ci sarebbe anche Gignac nella classifica, con i 103 in Francia e un numero ben più alto in Messico. Il quarto invece é Zlatan Ibrahimovic, che sfiderà proprio Ronaldo e la Juve nel prossimo turno. Lo svedese con il Psg si è fermato a 113, e in Italia ha abbondantemente superato lo score in Ligue 1, ma con tre maglie diverse.

Un dato che fa riflettere su quanto Cr7 sia ancora decisivo. Numeri che creano indecisione anche nel clan bianconero per la prossima stagione. Rinunciare all’uomo dei record, che potrebbe regalare una qualificazione in Champions a Pirlo, non è proprio così facile.