Juventus Milan cresce l’attesa, per Pioli e Pirlo la partita della vita

Pioli
Stefano Pioli (GettyImages)

Pioli e Pirlo, Milan e Juventus, la partita della vita, la partita più importante. Scontro decisivo per la Champions League.

Juventus Milan sarà la gara della vita, la gara che con tutta probabilità deciderà le possibilità delle due squadre di conquistare o meno l’accesso alla prossima edizione della Champions League. Scontro diretto alla quartultima di campionato, dopo una stagione di alti e bassi per i bianconeri e di forte illusione, considerata la prima parte per i rossoneri. Entrambi i tecnici al momento decisivo della stagione e forse della carriera.

Non è una esagerazione considerare determinante la gara per Pirlo e Pioli, siamo alla fase più importante, la qualificazione in Champions League da afferrare per i capelli, all’ultimo momento dopo numerose occasioni sprecate nelle gare passate. Gare che avrebbero potuto dare maggiore tranquillità alle due squadre, vittorie che avrebbero potuto dettare un andamento ed una affermazione in classifica, per Juventus e Milan, del tutto diversa.

Leggi anche >>> De Paul a pranzo a Milano: i tifosi dell’Inter sognano il primo rinforzo

Leggi anche >>> La Juventus punta il gioiello del Lione: la risposta del presidente Aulas

Juventus Milan cresce l’attesa: Pirlo e Pioli non hanno più scuse

Pirlo
Pirlo (GettyImages)

Se il Milan di Stefano Pioli è arrivato a questa gara dopo aver dominato la prima parte della stagione, con prestazioni che hanno fatto sognare i tifosi e poi una graduale discesa verso la quasi esclusione dalle prima quattro in classifica. La Juventus di Pirlo non ha quasi mai dato l’impressione di poter fare meglio. Andamento incerto, poca chiarezza tattica, identità mai del tutto evidenziata. La Juventus è forse la più grande delusione del campionato.

Troppo credito a Pirlo, troppo spessore immeritato per un allenatore alla prima esperienza assoluta. Il calciatore è una cosa, l’allenatore un’altra. Non avremmo avuto Josè Mourinho se valesse l’associazione tra quello che hai fatto in campo e che di conseguenza dovresti fare in panchina. Pirlo e Pioli si giocano tutto, insomma. La gara più importante della carriera lunga, del milanista, e breve, brevissima dello juventino. Il campo dirà certamente di più, in questo momento tanto delicato e determinante per le due squadre.