Arturo Vidal non può più aspettare: il suo futuro è già deciso

Vidal
Vidal (GettyImages)

Il centrocampista cileno Arturo Vidal pensa al futuro e sceglie la giusta opzione per il prosieguo della sua carriera.

Arturo Vidal ad un passo dall’addio all’Inter. Per il cileno ex Juventus il ritorno sotto la guida di Antonio Conte, suo tecnico proprio delle vincenti annate tra i bianconeri, sarebbero spalancate le porte dalla massima serie francese. Il suo futuro potrebbe infatti essere al Marsiglia. L’operazione non è tra le più semplici, con l’agente del calciatore pronto a trovare la migliore soluzione per accontentare al meglio tutte e tre le parti coinvolte.

Per il cileno si profila una soluzione molto simile a quella scelta per Godin nel corso del suo passaggio al Cagliari. Nessuna ostruzione da parte dell’Inter che andrebbe ad alleggerire il suo monte ingaggi di ben 4 milioni annui, tanto quanto lo stipendio del centrocampista ex Barcellona. Un calciatore arrivato come ciliegina sulla torta nel progetto Conte ai nerazzurri e diventato nel tempo sempre più riserve perchè sempre meno decisivo in campo.

Leggi anche >>> L’Inter guarda al centrocampo: il vecchio pallino di Conte arriva da Parigi

Leggi anche >>> Inter Lautaro, offerta in arrivo: la proposta fa tremare Conte

Arturo Vidal non può più aspettare: futuro francese per l’ex soldatino di Conte

Vidal Juve
Vidal Juve (GettyImages)

Ai tempi della Juventus, Arturo Vidal era uno degli uomini simbolo della squadra, soldatino instancabile ed onnipresente in quella squadra che segnò la prima esperienza vincente del tecnico leccese. Il passaggio poi al Bayern Monaco ed al Barcellona, fino al ritorno in Italia, sempre con Conte, ma stavolta all’Inter. Inizialmente utilizzato con maggiore frequenza, è andato via via un panchinaro abituale, il suo futuro sembra essere ormai via da Milano.

La Francia ed il Marsiglia tentano oggi il calciatore che in un progetto ambizioso come quello dell’Inter faticherebbe a trovare spazio. Il futuro interista guarda a De Paul al sogno Kantè ai giovani Cragno e Musso  per il dopo Handanovic. Il cantiere Inter è appena aperto, una piccola rivoluzione potrebbe essere alle porte e potrebbero arrivare, vista al situazione economica anche illustri partenze. I giochi non sono ancora decisi, ma tutto sembra essere possibile.