Il “fenomeno” al bivio: il Valladolid in B o il Real Madrid campione di Spagna

Ronaldo
Ronaldo (GettyImages)

Ronaldo, per tutti il “fenomeno” ed il suo Valladolid rischiano la Serie B, il Real Madrid invece spera in una sua affermazione.

Non è un gran momento per Ronaldo, il “fenomeno”. Il suo Valladolid, rischia di sprofondare nella Serie B spagnola se non batte l’Atletico Madrid nell’ultima sfida di campionato. Ma questo potrebbe non bastare, perchè il destino dello stesso Valladolid in caso di vittoria, sarebbe sempre legato al successo del Valencia sull’Huesca e al non successo dell’Elche contro il Bilbao. In tutto ciò, una vittoria del Valladolid contro l’Atletico di Madrid darebbe la vittoria della Liga al Real Madrid, sempre in caso di vittoria dei blancos.

Un bel giro di ipotesi, suggestioni e possibilità. Ronaldo è ad un bivio, insomma. Il suo Valladolid in Serie B oppure il Real Madrid, suo in passato, da calciatore, campione della Liga. Una bella gatta da pelare per quel calciatore che in campo è stato tra i migliori che la storia del calcio possa ricordare, negli ultimi 25 anni, sicuramente il migliore in assoluto. Il calcio è anche questo, momenti bui, complicati, dove ogni cosa strada alla fine portare a niente.

Leggi anche >>> Allegri, più Real Madrid che Juventus: annuncio dalla Spagna

Leggi anche >>> Real Madrid, impazza il toto-allenatore: c’è un nome che spicca sugli altri

Il “fenomeno” al bivio: intanto i tifosi del Valladolid contestano e si augurano di aiutare il Real Madrid

Valladolid
Valladolidn(GettyImages)

I tifosi del Valladolid sono pronti alla contestazione in caso di retrocessione. Anche oggi il clima è molto teso, dal momento che per centrare la salvezza, il club di Ronaldo dovrebbe non solo battere l’Atletico Madrid, squadra di tutt’altro livello, ma dovrebbe sperare in altri risultati a suo favore. Le percentuali di salvezza restano dunque molto basse. Il Real Madrid, ex squadra di Ronaldo auspicherebbe un successo del Valladolid, che andrebbe tutto a suo vantaggi.

Anche in Spagna, l’ultima giornata dirà molto sulle sorti della stagione. Ancor più che in Italia, dove la vincitrice del torneo è già certa da un po’ di giornate. Li, il Real battaglia ancora con l’Atletico, nel nome di Madrid, capitale non solo della Spagna, ma del calcio mondiale. Ronaldo dall’altro lato spera di batterlo l’Atletico e magari festeggiare il doppio successo, del suo Valladolid e del suo Real, in nome di un passato glorioso, ricco di trionfi su ogni campo d’Europa.