Chi è Warren Bondo: vuole il Milan, ed è nato nel giorno del “genio”

Il Milan prova a chiudere per Warren Bondo, che vuole solo i rossoneri: ma chi è il centrocampista considerato il futuro della nazionale. 

chi è warren bondo
Warren Bondo (foto Instagram)

Chi è Warren Bondo: è questa la domanda che si sono posti i tifosi del Milan. Li ha abituati così Paolo Maldini, che ormai sul mercato viaggia su due binari. Il primo è il rafforzamento grazie a trattative con calciatori esperti. Il secondo è ricercare talenti giovani, allo scopo di prelevarli a basso prezzo con la speranza di aver centrato il colpo giusto. Gli occhi sono andati in entrambi i casi in Francia. Con Giroud, preso per alternarsi a Ibrahimovic, con Maignan e ora con il centrocampista di seconda divisione che in patria piace a tutti.

Così tanto da essere considerato uno ei migliori giovani francesi, e da incassare i pronostici di molti addetti ai lavori che lo vedono già con la maglia della nazionale in pochi anni. Warren Bondo intanto ha già un record nonostante i 17 anni, ed è nato in un giorno che fa sperare i tifosi rossoneri.

Leggi anche: Taglialatela nei guai: “Batman” lo porta in tribunale

Chi è Warren Bondo: gli abiti di moda, le treccine e una data di nascita speciale

warren bondo
Warren Bondo, obiettivo del Milan (foto Instagram)

Nelle foto di Warren Bondo si vede tutta la voglia di emergere di un calciatore che ha scelto il Milan. Il suo agente sta spingendo per il trasferimento, e i contatti si intensificano. Treccine alla Moise Kean, abiti firmati, la passione per il mare. L’operazione per il Milan sarebbe forzata. Tre anni di contratto, perché il calciatore del Nancy è ancora minorenne e non può firmare più a lungo. A proposito del suo club. Bondo per chi ama le statistiche ha già un record, perché è il giocatore più giovane ad aver esordito in prima squadra. A 15 anni e 258 giorni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 🙈🙈 (@warren.bondo)

I tifosi del Milan lo attendono, convinti dalla bontà delle scelte di Maldini, ormai determinato a puntare su esperienza ma anche sui giovani. E Bondo, un legame con il Milan già lo ha. É nato nello stesso giorno di Savicevic. E per i tifosi rossoneri, è già un grande biglietto da visita. L’altro è ancora più importante. Pare che Bondo abbia detto no all’Inter, ed è una dichiarazione d’amore che non ha bisogno di spiegazioni.