Cristiano Ronaldo bomber da record con il Portogallo: i numeri in nazionale

Cristiano Ronaldo bomber da record con il Portogallo: i numeri in Nazionale
Cristiano Ronaldo bomber da record con il Portogallo: i numeri in Nazionale

Cristiano Ronaldo con la maglia del Portogallo è più letale dopo i trent’anni. Tutti i numeri sui suoi gol

Il Portogallo non potrà difendere il titolo vinto due anni fa nella prima edizione della Nations League. Chiuderà comunque il girone al secondo posto dietro la Francia, sicura della qualificazione alla fase finale di ottobre 2021, comunque vada a finire l’ultima sfida in Croazia.

Si gode però un Cristiano Ronaldo sempre più decisivo con la maglia della nazionale. La stella del calcio mondiale ha realizzato 102 reti con il Portogallo, secondo solo ad Ali Daei stella dell’Iran negli anni Novanta per numero di reti all’attivo con la propria selezione nella storia del calcio.

CR7 col tempo migliora. Le medie non mentono. Ha segnato 52 gol nelle prime 118 partite in nazionale, ovvero tutte quelle disputate prima dei trent’anni. Dopo, procede con la media di un gol a partita: 50 in 50 presenze.

Leggi anche – Cristiano Ronaldo raggiunge Puskas: il gol da record del portoghese

Cristiano Ronaldo, i gol in Nazionale: numeri e statistiche

Cristiano Ronaldo, i gol in Nazionale: numeri e statistiche
Cristiano Ronaldo, i gol in Nazionale: numeri e statistiche

La media gol con la maglia del Portogallo, sottolinea la UEFA, rispecchia il suo rendimento con i club in Champions League. Anche in nazionale è più pericoloso nei secondi tempi, ha infatti realizzato 61 dei suoi 102 centri dopo l’intervallo, e ben 31 di questi dopo il minuto 76. Nei primi tempi, colpisce di più nei primi dieci minuti (10 gol) e tra il 21′ e la mezz’ora (14 reti).

Tutti i suoi ultimi sedici gol in nazionale, compresa la rete contro Andorra che gli ha permesso di raggiungere l’ungherese Puskas al quarto posto tra i più prolifici goleador all time, li ha segnati di destro. Complessivamente sono 55 le reti con il suo piede forte in nazionale, mentre 22 li ha segnati di sinistro e 25 di testa. Se si guarda poi alla tipologia dell’azione, i calci da fermo rappresentano appena un decimo del suo bilancio complessivo: 10 su punizione, 11 su rigore.

Andorra è la nazionale a cui ha segnato di più, sette gol, insieme alla Svezia e alla Lituania. E’ andato a segno cinque volte contro Armenia, Lettonia e Lussemburgo, quattro contro Estonia, Far Oer, Ungheria, Olanda. La UEFA ricorda come abbia affrontato quindici volte le cinque grandi nazionali europee (Inghilterra, Francia, Germania, Italia e Spagna) andando in gol in una sola partita. Certo, una partita memorabile. Segnò infatti una tripletta impossibile da dimenticare contro la Spagna ai Mondiali 2018.

In quanto agli assist, infine, in Nazionale deve ringraziare soprattutto Ricardo Quaresma e João Moutinho che in otto occasioni gli hanno fornito il pallone decisivo per il gol.

Leggi anche – Cristiano Ronaldo, lo United pensa al ritorno: le voci dall’Inghilterra