Sampdoria, c’è un positivo al Covid: il comunicato del club

Sampdoria, c’è un positivo al Covid. Il club con un comunicato ha annunciato di aver riscontrato il problema dopo il consueto giro di tamponi. E domani è in programma il derby. 

La Sampdoria ha confermato di avere un membro del gruppo squadra positivo al Covid. Dopo il consueto giro di tamponi i blucerchiati hanno annunciato che un tesserato dovrà rispettare il periodo di isolamento, e che il club è già a lavoro nel rispetto dei protocolli imposti. Una notizia che potrebbe creare nuovi problemi alla Lega, già bersaglio delle critiche per il caso legato a Lazio-Torino.

Domani è in programma il derby, e saranno eseguiti nuovi controlli per evitare rischi in vista del match. La notizia del tesserato positivo alla Sampdoria ha scosso l’ambiente, che si prepara alla partita più importante della stagione. “L’U.C. Sampdoria informa che dai referti del tampone naso-faringeo eseguito nella giornata odierna ai componenti del Gruppo Squadra è emerso un caso di positività al Coronavirus-COVID-19. In ossequio alla normativa e al protocollo vigenti, lo stesso ‘Gruppo Squadra’ è stato posto in isolamento fiduciario”.

“Nella serata odierna – si legge ancora – entro dunque le 24 ore precedenti il calcio d’inizio della gara Genoa-Sampdoria di domani, mercoledì, sarà eseguito un nuovo tampone naso-faringeo a tutti i componenti del Gruppo Squadra al fine di ottenere i relativi risultati entro il termine di 4 ore dal fischio d’inizio come previsto dal vigente protocollo. La società informa inoltre di aver dato comunicazione di quanto precede alla competente Autorità Sanitaria Locale”.

Leggi anche: Lazio-Torino, Cairo attacca la Lega: il presidente annuncia ricorso

Sampdoria, c’è un membro del gruppo squadra positivo al Covid: e domani c’è il derby

Sampdoria positivo Covid
La Sampdoria ha annunciato di avere un calciatore positivo al Covid (GettyImages)

La Sampdoria sul proprio sito ha annunciato di avere un membro del gruppo squadra positivo al Covid. A poco più di 24 ore dal derby, la notizia sconvolge i piani di Ranieri, che adesso dovrà gestire i protocolli imposti dalla Lega. Nuovo giro di tamponi quindi per evitare ulteriori problemi, ma il match incombe e il pericolo di una diffusione più larga nel gruppo squadra mette paura ai blucerchiati.

La Serie A torna quindi a fare i conti con l’emergenza, e le Lega si trova nell’occhio del ciclone dopo il botta e risposta fra Cairo e Tare. Già nella mattinata di domani verrà chiarito se la partita fra Sampdoria e Genoa resterà o meno in programma, ma al momento nulla lascia pensare che il “Derby della Lanterna” possa saltare.

Intanto migliora la situazione sia in caso Torino che Verona. I granata hanno gestito la situazione evitando di allargare il focolaio, mentre gli scaligeri, così come la Juventus e l’Inter, sono riuscite ad isolare la squadra.