Mourinho, ore contate al Tottenham: c’è una pista italiana

mourinho Roma
José Mourinho, la Roma potrebbe ragionare su un suo ingaggio (Getty Images)

Josè Mourinho ha incassato un triste record al Tottenham, che valuta la sostituzione: il nome caldo arriva dall’Italia, ma c’è grande concorrenza anche in Premier.

Josè Mourinho al Tottenham ha in cassato un record negativo. Per la prima volta in carriera ha perso 10 partite in una stagione. Troppe per non metterlo in discussione dai tifosi e dalla società degli Spurs, che valutano di sostituirlo. Non è la fine della carriera dello dello Special One, tornato “normale” a Londra, ma potrebbe essere un capitolo buio di una grande carriera. In più occasioni ha messo in discussione l’operato sul mercato, accusando anche la squadra dopo il clamoroso ko in Europa League con la Dinamo Zagabria. Nel post partita ha dichiarato di allenare un gruppo di “calciatori egoisti”, che però sembra proprio non seguirlo più.

I numeri relegano infatti Mourinho al settimo posto in classifica a 5 punti di distanza da un piazzamento in Europa League, e venerdì il suo Tottenham incrocerà il cammino dell’Everton, deciso a scavalcare gli Spurs. Potrebbe essere la chiave per la risalita dei londinesi ma anche l’ultimo atto di una storia mai sbocciata. E intanto si valuta la sostituzione, e il nome più caldo arriva dall’Italia.

Leggi anche: Kane, in dubbio la sua permanenza al Tottenham: Champions o sarà addio, e Murinho…

Mourinho, il Tottenham valuta l’esonero: spunta il nome di Sarri, ma c’è concorrenza anche in Premier

Mourinho Sarri Tottenham
Sarri è nel mirino di Levy, presidente del Tottenham che potrebbe esonerare Mourinho (Getty Images)

Sarà quindi decisivo già il prossimo incontro per Mourinho, e Daniel Levy, presidente del Tottenham, valuta il cambio in panchina. Il primo nome è quello di Maurizio Sarri. L’indiscrezione arriva dal Daily Mail, che racconta di un contatto fra le parti. Una notizia che trova conferme in Inghilterra, ma che si arricchisce di dettagli particolari. L’avventura del tecnico toscano al Chelsea, prima del passaggio alla Juventus, è rimasta negli occhi di tanti club, pronti a fiondarsi su un tecnico che vuole rimettersi in gioco.

E’ ormai chiaro che anche in caso di addio a Mourinho, il Tottenham abbia intenzione di bloccare Sarri per la prossima stagione. La concorrenza però è alta, e non arriva solo dal Napoli e dalla Roma. In Turchia c’è il Fenerbache, che sembra al momento non convincere, ma gli Spurs potrebbero avere un club antagonista a pochi passi da casa.

Sempre dall’Inghilterra sussurrano infatti di un sondaggio dell’Arsenal, disposta a mettersi in fila per il tecnico. L’impressione però è che De Laurentiis abbia priorità con il tecnico. Se dovesse arrivare la chiamata, i dissapori potrebbero essere cancellati in un attimo, per riportare a Napoli uno degli allenatori più amati dell’ultimo ventennio.