La rucola si può congelare? Attenzione, ecco la verità

677

La rucola è un’erba estremamente salutare, che con gli anni è diventata un punto fermo della nostra alimentazione. Con questa erba si possono creare fantasiose ricette, oltre ad inserirla in insalate e poi è molto richiesta sulla pizza. La rucola si può congelare? Questa domanda si pone, perchè spesso non si riesce a consumarla tutta. Bisogna prestare massima attenzione alla verità su questo argomento.

Le proprietà della rucola

La rucola è molto ricca di acqua, così come di proteine, fibre e carboidrati, mentre non contiene grassi e proprio per questo è inserita in tutte le diete dimagranti.

La rucola contiene sali minerali come il calcio, lo zinco, il ferro, il potassio, il fosforo, più le vitamine A, E, C, B, F e K.

Quest’erba migliora la qualità del sangue, ha proprietà carminative, favorisce l’espulsione dei gas intestinali, aiuta a eliminare i liquidi dal corpo.

Importante anche la sua funzione sul sistema nervoso, perchè riesce a farlo a rilassare, inoltre rinforza il sistema immunitario e purifica il fegato e lo stomaco.

La rucola si può congelare?

La rucola è ricca di acqua come abbiamo accennato in precedenza, e bisogna sapere che più gli alimenti sono pieni di acqua (e grassi, che però non sono presenti nella rucola), e meno è consigliabile congelarli, perchè perderebbe consistenza e proprietà benefiche.

Quindi la rucola rientra in quegli alimenti che non si possono congelare.

Congelare no, ma conservare sì, basta farlo nel modo adeguato.

Se viene acquistata fresca all’interno del classico sacchetto di carta marrone, questo va tolto appena si ritorna a casa perché la rucola appassirebbe. L’ideale è conservare la rucola dentro un’insalatiera avendola però prima lavata per bene sotto un getto di acqua fredda corrente. Bisogna quindi mettere la rucola bagnata nell’insalatiera, scuoterla un po’, rovesciarla in un piatto, scolare l’acqua dall’insalatiera, riporvi nuovamente e in finale la rucola.

Chiudere a quel punto l’insalatiera e metterla nel frigorifero, nel ripiano basso o in quello intermedio. Questo procedimento permetterà di conservare la rucola per almeno una settimana. In alternativa si può acquistare la rucola già lavata e pronta al consumo al supermercato, dove solitamente viene venduta all’interno di buste sigillate. La busta di rucola, una volta aperta, dovrà essere conservata in frigorifero per non più di qualche giorno.