Mercato, Messi va, Ronaldo resta: giorni caldi per il futuro dei fenomeni

mercato ronaldo messi futuro
Cristiano Ronaldo e Leo Messi (GettyImages)

Mercato chiuso ma tiene banco il futuro dei fenomeni Cristiano Ronaldo e Leo Messi. Se per Cr7 si aprono le porte di una permanenza alla Juventus, la pulce è sempre più lontana dal Barcellona. E arrivano conferme molto autorevoli.

Il futuro di Messi e Cristiano Ronaldo potrebbe decidersi nelle prossime ore. C’è un destino comune che li lega da più di un decennio. I due fenomeni del calcio si sono divisi i migliori premi per club e individuali, sono stati rivali nella Liga, fuori dal campo, nel cuore dei tifosi e nei numeri. Che li vedono in eterna lotta per la supremazia. In questi giorni però il loro futuro indica due strade differenti. Cristiano Ronaldo è infatti sempre più al centro dei pensieri della Juventus, che vorrebbe trattenerlo a Torino ancora per un anno. Gli sforzi di Paratici sono concentrati sul futuro del portoghese, che domani festeggerà i 36 anni e potrebbe avere sul tavolo il rinnovo per un’altra stagione.

Cr7 non ha mai smesso di ribadire l’attaccamento ai bianconeri, e aprirebbe un nuovo capitolo di una carriera che potrebbe regalargli nuovi record anche con la casacca della Juventus. Destino diverso invece per Leo Messi. La frattura con il Barcellona, nata nella passata estate, non è stata mai ricucita. Ronald Koeman ha più volte ribadito la volontà di trattenerlo con una serie di dichiarazioni pubbliche, ma la pulce è già libera di accordarsi con altri club, in un affare che sarebbe un incubo per i tifosi blaugrana. Le ristrettezze economiche e le elezioni presidenziali del 24 gennaio, rinviate e ancora nella totale incertezza, non aiutano a ricostruire il rapporto. Forse solo Joan Laporta, ex numero 1 del club e di nuovo candidato, potrebbe far rinascere l’amore tra le parti.

Intanto arrivano conferme su un’offerta imminente del Psg, e sono parole dirette di Angel Di Maria, compagno di nazionale e amico del numero 10 della albiceleste. “Resterò a Parigi – ha dichiarato l’esterno offensivo – e risolveremo la situazione perché sono molto felice qui. Messi? Sarebbe stupendo giocare insieme e credo che ci siano buone possibilità”. Un messaggio diretto che lancia i francesi in testa alla corsa per un trasferimento che entrerebbe di diritto nella storia del calcio.

Leggi anche: Messi, Ramos e gli altri big in scadenza di contratto: le indiscrezioni clamorose

Messi e Ronaldo, una storia comune ma destini diversi: i fenomeni a confronto

ronaldo messi mercato futuro
Cristiano Ronaldo esulta (GettyImages)

Messi e Ronaldo sono i calciatori più amati del ventunesimo secolo. Sono i due fenomeni ad aver monopolizzato i premi individuali e di squadra negli ultimi anni, e la loro rivalità, anche se con maglie diverse da quelle del Real Madrid e forse anche del Barcellona, potrebbe essere ancora lontana dal chiudersi. Un decennio pieno di gol ed esultanze, di premi e successi. Un po’ come Nadal e Federer, Prost e Senna, Biaggi e Rossi, i due campioni si contendono uno scettro di migliore del decennio che divide i tifosi.

I numeri parlano chiaro ed esprimono la capacità che i due campioni hanno avuto nel cambiare il mondo del calcio. Messi con i suoi 6 premi di “Pallone d’oro” è un gradino avanti a Cristiano Ronaldo, che però ha vinto 5 Champions League, una in più dell’eterno rivale. Nei campionati invece l’argentino ha festeggiato in 10 occasioni, mentre il portoghese ha vinto 7 volte, ma con tre maglie diverse. Il successo forse più importante per l’attaccante di Madeira però è l’Europeo con la maglia del Portogallo.  Per Messi invece, il rapporto con la nazionale è ricco di alti e bassi, ma di pochissime soddisfazioni.

Una rivalità incredibile e incalcolabile visti i palmares di due campioni incredibili. Nell’ultima gara di Champions League fu emblematica la rincorsa in difesa del bianconero, che andrò a strappare il pallone dai piedi dell’avversario in un duello vero e infinito. Quello fra due legende che sono pronte, anche in questa stagione, a lanciarsi nuove sfide.